Magazine Cinema

I Love Radio Rock

Da Gloutchov
I Love Radio Rock

Se il tema delle radio libere, in Italia, è stato affrontato dal simpatico e allo stesso tempo drammatico Radio freccia, in Inghilterra si è voluto realizzare un film tutto rockeggiante e pieno di brio. In realtà la storia raccontata è "tosta" ma i toni del film sono da commedia musicale e, per certi versi, la drammaticità viene sfiorata solo in pochi istanti pieni di tensione.
Ancora una volta devo ringraziare Agosto per aver potuto vedere I love Radio Rock. Apparso a Bologna direttamente delle sale d'Essai e ad orari improponibili per uno che lavora. Chissà perché poi... una programmazione tanto disattenta e quasi intenzionata a far passare sottogamba un film veramente unico nel suo genere. Boh!
Ad ogni modo, eccomi qui a parlare di questo film divertente e interessante. Siamo negli anni sessanta. La BBC è l'unica radio ufficiale in Inghilterra e, durante la giornata, passa solamente 40 minuti di musica Pop e Rock attraverso le sue frequenze. Fortunatamente esistono le radio pirata. Radio che trasmettono su frequenze libere (al limite della legalità, visto che vanno ad oscurare le richieste di aiuto delle imbarcazioni in difficoltà), propongono solo Pop e Rock, ventiquattro ore al giorno e... si finanziano attraverso la pubblicità. Sono radio pirata in tutti i sensi. Molte sono installate su navi ancorate al largo della costa. I dj vivono sulle navi e trasmettono giorno e notte... il film racconta la storia di una di queste radio, forse la più importante, Radio Rock. Il governo è ovviamente desideroso di terminare tale scempio e scellerato esempio di sub-cultura ispirata alla delinquenza e al satanismo. Viene affidato ad un giovane arrembante, ahimè di nome Pirlott, il compito di tagliare le gambe a queste radio... un lavoro difficile fatto di botta e risposta, tra governo e radio pirata. Fino a che la legge non diventa esplicita e...
Il film è una commedia molto divertente. Le scene di nudo non sono moltissime ma mostrano esplicitamente lo stile di vita dei dj al lavoro per queste radio. Una sorta di troupe di personaggi bizzarri, incapaci forse di vivere nella quotidianità, che hanno fatto della musica la loro vita. Non mancano scene drammaticamente serie, come la sfida tra i due dj venuti dall'America; o il matrimonio durato solo 17 ore di uno dei bonaccioni a bordo di Radio Rock. Il momento peggiore è quello della fuga dalle motovedette inglesi... l'esplosione del motore... il naufragio.
Intenso sia musicalmente che cinematograficamente. Molte sono le scene esilaranti, impregnate di Humor inglese, molte sono le musiche che... beh, verrebbe voglia di alzarsi e ballare ma, la sala era troppo piccola per farlo (in effetti... avrà avuto 40 posti al massimo... ho visto monolocali più grandi!).
Insomma... un bel film, da recuperare e guardare a tutto volume.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Radio

    TUTTE LE PUNTATE DI RADIOTAXIDRIVERS stagione 2013 - 2014 Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • MiMa I love you

    MiMa love

    Il mondo visto dalla diciottesima fila L'anno scorso, fiaccata dall'ennesimo insuccesso estivo, mi ero ripromessa: nell'estate 2013, o sarò incinta o... Leggere il seguito

    Da  Fra
    CULTURA, ITALIANI NEL MONDO, SOCIETÀ
  • Le nuove rock star sono i cuochi?

    nuove rock star sono cuochi?

    Sono i cuochi le nuove rock star?Una delle ultime mode emerse negli ultimi anni nel campo gastronomico è senza dubbio la produzione locale. Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI
  • I love Tiffany - Marjorie Hart

    love Tiffany Marjorie Hart

    Ti ricordi l'estate più bella della tua vita?TRAMA:Trascorrere un’estate a New York: quale migliore occasione per due ragazze che arrivano da una cittadina di... Leggere il seguito

    Da  Arychan
    CULTURA, LIBRI
  • I love radio rock

    love radio rock

    Merito di Mediasetpremium, ho rivisto con piacere e con più attenzione un film uscito quattro anni fa “I love radio rock” e da subito dico che la seconda vision... Leggere il seguito

    Da  Rocco Cantatore
    CULTURA
  • I love Martine

    love Martine

    Per festeggiare il sessantesimo anniversario della nascita di Martine, il Musée en Herbe ospita un’esposizione che rende omaggio alla celebre bambina... Leggere il seguito

    Da  Italianiaparigi
    CULTURA, ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Le icone della musica in cucina: we love rock!

    icone della musica cucina: love rock!

    Si può essere rock‘n’roll in cucina? Certo che si può! E non sto parlando solo di preparare prelibate pietanze mentre ascolti i cd o i vinili dei tuoi cantanti... Leggere il seguito

    Da  Artisignexplosion
    ARTE, CUCINA, CULTURA, LIFESTYLE

Dossier Paperblog