Magazine Famiglia

Il bello.

Da Marlenetrn
Il bello.
Il bello, sarcasticamente parlando, dei due anni è che:
vuole vestirsi da sola, soprattutto vuole scegliere da sola cosa mettere e quando l’oggetto del contendere è un prendisole di Winnie da indossare a novembre, la battaglia diventa ardua.
lo stesso vale per le scarpe, le metto le sneakers e dopo due minuti lei se ne va in giro allegramente con i sandaletti di plastica della chicco. Maledetto il giorno in cui le ho comprato le sneakers a strappi. Oltre al danno la beffa, perché viene da me mi guarda e fa :”mamma, vedi …. È mejo?” che sta un po’ per “ è vero che stanno meglio queste, anche se non siamo in spiaggia e ci sono 10 gradi?” una cosa che piu paraculo non si può.
A due anni scende da sola dal lettino. E questo è il male. Perché se prima ti svegliavi con “mamma, mamma mi pendi?”, ora ti svegli con il rumore del frigio che si apre, prima pensi ai fantasmi poi pensi “oddio si tirerà addosso il mondo!” scatti fuori come un molla e il buongiorno è tachicardico, spezza fiato e rincoglionito.
Da un nome ha quasi tutto poi viene da me e fa:
”mamma, chi è quetto?”
“è l’orso Gino”
“no no è gino, chi è quetto?”
“e non lo so amore, è Lotso?”
“no, no è Losso, chello losa è losso, chi è quetto?”
“amore bellissimo della mamma, mo che te devo dì, non idea di chi sia … dimmelo tu chi è”
“è Avvi quetto mamma!”
“Alvin?”
“Si”
….se lo sa chi è, perché deve chiedermelo fino alla morte? Misteri dei duenni.
La paura. Improvvisamente a due anni sorge la paura. Sentimento sconosciuto e ignorato fin d’ora, che diventa ,un mezzo ottimo per far intendere, no, questa cosa non mi va e non la faccio e se dico che ho paura tu non mi ci puoi costringere.
“vieni fuori con me?”
“no, ho palula”
“di che cosa hai paura?”
“del bendo”
“del vento?”
“si” LOL! Non fa prima a dirmi “non voglio venire fuori”
“vai a mettere a posto i pentolini”
“no”
“perché no?”
“pecchè è buio”
“ e tu accendi la luce, no!”
“nooo paula io de buio!” - da quanto, scusa? -
“andiamo dai nonni?”
“no amo ai giochi”
“andiamo prima dai nonni e poi ai giochi”
“no, no andiamo ai nonni io palula dei nonni!” - seeeeeeeeeee vabbè t’ho capito io a te!-
Le scuse, a due anni si comprende il meccanismo delle scuse. Se le dico di rimanere seduta finché non finisce di mangiare, lei pur di alzarsi è capace di far pipì 10 volte in mezz’ora.
Il massimo è quando deve fare qualcosa che sa non mi va a genio. La prende alla larga e mi fa:
“Cusa, mamma posso….” e quello “Scusa mamma” mi manda a rotoli. Perché se c’è una cosa che sanno fare i duenni e essere paraculi al massimo. Bacini strategici, occhi a cuoricino, sorrisi beffardi e furbetti, le richieste giuste al momento sbagliato tipo: voglio l’acqua, devo fare la pipì, proprio quando non puoi e devi farlo lo stesso. Insomma, due anni e saper stare al mondo, come e meglio di me.
Mi aspetta un futuro sempre piu roseo e movimentato. Tocca ricardarselo per non arrivare impreparati.

Song:
Oasis - Wonderwall


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il gioco 2

    Eccoci alla seconda parte del gioco. Vorrei approfondire l’attività di gioco simbolico al nido per un gruppo di bambini grandi. Leggere il seguito

    Da  Infanziadelbambino
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ, PER LEI
  • L’Orso Yoghi il Film

    L’Orso Yoghi Film

    Uscirà il 14 Gennaio al cinema il film dell’Orso Yoghi. ll divertente Orso e il suo inseparabile amico Bubu, in questa avventura non saranno impegnati come al... Leggere il seguito

    Da  Infanziadelbambino
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ, PER LEI
  • Il gruppo dei grandi

    Sono appena finite le vacanze di Natale, il nido sta ricominciando. Vediamo cosa fanno i bambini grandi, che giochi e quali attività portano avanti. Partiamo... Leggere il seguito

    Da  Infanziadelbambino
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ, PER LEI
  • Il gioco libero

    Durante la giornata i bambini vivono dei momenti chiamati di gioco libero. Abbiamo già visto come è strutturata la giornata tipo al nido, e si è visto come i... Leggere il seguito

    Da  Infanziadelbambino
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ, PER LEI
  • Il diritto al dialogo...

    diritto dialogo...

    Partecipa alla sfida su blog Giorno per giorno immagine proprietà JoleSulPrato Il, tempo, il tempo o meglio la suo mancanza ci porta via troppe cose, ma... Leggere il seguito

    Da  Jolesulprato
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Il nero

    nero

    Una volta quando avevo 18 anni, una persona mi disse che non mi voleva più attorno perchè ero troppo nera. Io rimasi shockata da quella sua affermazione e quell... Leggere il seguito

    Da  Toomuchshopping
    MATERNITÀ, PER LEI
  • il vichingo... e il sonno

    Non ho ancora parlato dell'addormentamento del vichingo... in realtà non c'è troppo da dire, no... veramente c'è troppo da dire, con lui vige la totale anarchia! Leggere il seguito

    Da  Goldberry
    MATERNITÀ, PER LEI