Magazine Ecologia e Ambiente

Il Gianicolo è morto

Creato il 21 giugno 2010 da Riprendiamociroma

 
Le immagini del Pincio devastato dai barbari bruciano ancora, ma già è tempo di tornare a indignarsi per un nuovo ancor più grave episodio vandalico. Il Gianicolo, la più bella passeggiata di Roma, è stato attaccato dalla solita mandria di Unni. Ne dà notizia ancora una volta Repubblica, dal quale sito abbiamo preso le immagini che vedete nelle slide. Proprio come al Pincio, i busti degli eroi del Risorgimento sono stati staccati di netto e buttati a terra. Turisti inorriditi sgranano gli occhi davanti a un simile raccapricciante spettacolo. Noi rabbrividiamo all'idea di cosa potrebbe accadere domani. Ex porchettari in divisa da vigile decideranno di sequestrare la scena del crimine con transenne arrugginite e teloni arancioni, che rimarranno in bella mostra per mesi e mesi, finendo stampati nelle menti dei civili turisti e marchiati a fuoco nelle impietose fotografie che puntualmente essi scatteranno. Sceneette a cui siamo abituati, simbolo dell'incapacità, del menefreghismo, della barbarie italica. Dell'abitudine al degrado di un popolo incivile e primitivo. Ci diranno che non ci sono soldi per raddrizzare i busti, con la solita faccia di bronzo di chi guarda le macerie della città dal finestrino della sua auto blu. Se avessi i mezzi, li raddrizzerei io gratis. Che una scena simile non è accettabile in nessun angolo del mondo civile. E' già di per sè di una gravità inaudita che i giornalisti abbiano fatto in tempo a scattare foto del fattaccio. Invito i volontari di Riprendiamoci Roma a partecipare a un blitz di protesta al Gianicolo. Qui ci vuole uno striscione di denuncia, possibilmente in sette lingue, che spieghi al mondo civile le cause di un simile ripugnante spettacolo. Un paio di volontari e stasera lo andiamo a portare lì. Mettiamogli il pepe al culo. La gente per bene non può accettare tutto questo senza ribellarsi. Non gliene faremo passare una. Finché l'argomento lotta al degrado non sarà in cima alla loro agenda politica. Finché non avremo tolleranza zero. Quella vera.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il circo

    circo

    E' da un po' che volevo pubblicare questo post. E ora è giunto il momento. La premessa d'obbligo è che alla scuola dell'infanzia che i nanetti hanno e stanno... Leggere il seguito

    Da  Vale
    BAMBINI, ECOLOGIA E AMBIENTE, FAMIGLIA, MATERNITÀ
  • Il buono, il brutto e il cattivo

    buono, brutto cattivo

    Il brutto Allo scadere del primo decennio del nuovo millennio, il panorama politico italiano sta subendo una decisa operazione di restyling, qualcosa di simile ... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    POLITICA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Il ricercatore

    Tremonti alla ricerca di 2 miliardi.E così, tagliati i fondi alla ricerca, l'unica persona in Italia a fare ricerca rimane lui il ministro.Perchè noi dobbiamo... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Il geometra

    geometra

    Ha remato tutto a suo favore.Il pandemonio nazionalpopolare.Le perturbazioni invernali in arrivo sulla Penisola.La qualita' cosi' cosi' delle ultime 'fiction'. Leggere il seguito

    Da  Annarosabalducci
    SOCIETÀ
  • Il Guru

    Guru

    Che sia il suo padrino non so se sia una casualità, ma il piccolo ciccetto, il nostro figlioccio, la stellina dei nostri occhi è irresistibilmente attratto dal... Leggere il seguito

    Da  Laconiglia
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il leoncino

    leoncino

    Questa poesia di D. Ughetti mi è stata inviata da Robby, autrice del blog "Hay Linn Bau Bau" con queste sue parole "...oggi andando un po' in giro per il web... Leggere il seguito

    Da  Gullclouds
    I NOSTRI AMICI ANIMALI, POESIE, TALENTI
  • Il Cappuccino

    Cappuccino

    Carissimi amici miei questa mattina un Angioletto si è impossessato di una mucca.....;-)Qualche giorno fà ho comprato due tazze pezzate così preso... Leggere il seguito

    Da  Francesco82
    CUCINA, RICETTE