Magazine Cultura

Il grande Blek

Creato il 31 ottobre 2013 da Albix

Il grande BlekMentre mi recavo dal dentista, ieri sera, mi sono fermato per rifiatare davanti a un’edicola. Ho scorso con gli occhi uno scaffale mobile che stava appoggiato alla parete della strada.

Con sorpresa ho notato la presenza di un mio vecchio amico: Blek Macigno!

Con Capitan Miki, Blek Macigno è stato il mio fumetto preferito, la prima delle mie letture di evasione.

Più tardi li avrei soppiantati in favore di Tex Willer, Zagor e il Piccolo Ranger; e più avanti ancora con eroi ed eroine meno edificanti, anche se in maggiore sintonia con il mio sviluppo ormonale.

Ma i primi amici sono stati loro: Blek e Capitan Miki! Hanno il mio stesso anno di nascita e sono cresciuto con loro!

Con Blek sono da ricordare gli inseparabili amici di mille avventure  Roddy e il professor Occultis.

Fanno da  sfondo alle gesta dei nostri tre amici l’America dell’East Coast (ricordo soprattutto Baltimora e dintorni) in mano agli sfruttatori inglesi (che Blek chiama con l’epiteto di Gamberi Rosse, a causa del colore della odiata divisa).

Blek combatte contro gli Inglesi la sua battaglia per l’indipendenza dell’America.

L’eroe, che indossa giubbotto smanicato e copricapo di castoro su pantaloni rossi, predilige menare le mani contro i protervi figli di Albione, anche se non disdegna qualche sparatoria con il suo fucile (forse un Kentucky, considerando l’epoca: 1779, o giù di lì).

Le sceneggiature delle avventure sempre emozionanti,  ora non saprei ricordare, ma mentre sfogliavo il giornaletto (ora riedito in formato gigante e con periodicità mensile, ma al tempo che fu su striscia settimanale) ho provato una grande emozione; mi sono risentito un Roddy più che un Blek (troppo forte e troppo biondo per potermici identificare), pronto a mollare la scuola per correre nelle praterie, libero e felice, a caccia di indiani malvagi e inglesi protervi.

All’epoca (parlo degli anni sessanta) il personaggio ebbe davvero una grande diffusione, e non solo tra noi ragazzetti in calzoni corti.

Ricordo, ad esempio, un personaggio del mio paese (in provincia di Cagliari), famoso per la sua forza erculea e soprannominato “Su Blek”; e ricordo certi epici duelli tra rivali in amore che si affrontavano corpo a corpo  ”a  strumpasa” (o se preferite, nella lotta greco-romana in salsa sarda) e gli arbitri improvvisati che, nel separarli, intimavano, con voce perentoria “Blek! Blek!”, (più in là avrei capito che si trattava di una parafrasi erronea del “Break” degli arbitri della Boxe americana; ed io, nella mia candida ignoranza, allora, pensavo che quel “Blek”, urlato da quegli arbitri improvvisati, non avesse altro significato che quello di staccare il più forte dal più debole, seppure soltanto per un momento di pausa nel feroce combattimento corpo a corpo.

Ricordi innocenti di un’età beata che non tornerà più, ma che mi rende felice, seppure per un attimo, ricordare.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il controcanto

    controcanto

    Le immagini della distruzione hanno invaso le nostre case e i nostri occhi per giorni. Abbiamo sentito opinionisti, inviati, giornalisti, geologi, cittadini,... Leggere il seguito

    Da  Carlo Deffenu
    CULTURA, LIBRI, RACCONTI, TALENTI
  • Il circolo

    circolo

    Fuori, ormai, era sorto il sole. Si sedettero e aspettarono. Fu un’attesa lunga e scomoda nel bosco in cui filtrava a malapena la luce del giorno, ma i loro... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • Il burattinaio

    burattinaio

    , di Francesco Barbi Dalai Editore, 527 pagine, € 20,00 Genere: low fantasy Giudizio: 3,5/5 "Il burattinaio" è il romanzo che fa seguito "All'Acchiapparatti",... Leggere il seguito

    Da  Rox186
    CULTURA, LIBRI
  • Il rimorchione

    Un uomo sulla quarantina si aggira in libreria, occhi profondi, alto, elegante, gran fisico. Prende un libro e si siede, ogni volta che passo accanto a lui per... Leggere il seguito

    Da  Cronachedallalibreria
    CULTURA, LIBRI
  • Il Nondimenticoalfabeto

    Nondimenticoalfabeto

    Pubblicità Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti! La fiaba Domenica 30 Marzo 2014 22:16 Scritto da... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il marchio

    marchio

    In uno dei miei primi ricordi importanti, quelli che, quando cresci, ti tornano in mente come un punto di svolta, sono seduta al banco di scuola, terza, quarta... Leggere il seguito

    Da  Ninapennacchi
    CULTURA, LIBRI
  • Il Ministro

    Ministro

    L MINISTRO (Fra 2011)Regia: Pierre Schoeller Il Ministro dei Trasporti Bertrand Saint-Jean (O. Gourmet) viene svegliato nel cuore della notte. Un autobus è... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA

Magazines