Magazine Poesie

Il mio cuore di pecora

Da Johnbrunosaid
Il mio cuore di pecora
Il mio cuore di pecora sussulta,
ha paura di affrontare una discesa,
sospira, si arrabbia,
nulla cambia.
Il mio cuore di pecora produce
la lana,
conosce la tosatura
e bela, bela, b-b-beeeee.
Il mio cuore di pecora salta
gli ostacoli,
senza addormentarsi,
si rifugia sotto gli alberi
quando è esposto al sole.
Il mio cuore di pecora bruca
i sentimenti.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Per fugare il sospetto…

    fugare sospetto…

    Scritto nell’anno 2009, il 13 marzo Per fugare il sospetto come può il poveretto dimostrarsi tale Per elemosinare grano e rispetto? Esibire stracci sporcizia e... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Lorenzi
    POESIE, TALENTI
  • Vidi il tuo volto

    Vidi volto

    : universo di sogni. Dall’adolescenza d’ogni uomo trascorsa nella speranza della facile vita senza la battaglia ma nel diritto, sognavo con la mano nella tua... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    POESIE
  • Il cielo in questa stanza di PD

    IL CIELO IN QUESTA STANZA Amore mio dolcissimo lo so che è ancora presto lo so che ancora non conosco nulla di te ma forse che per innamorarsi occorre... Leggere il seguito

    Da  Dallomoantonella
    POESIE, TALENTI
  • “Il fiore della libertà” di Giuseppe Bartoli Ed. Zero Lire

    fiore della libertà” Giuseppe Bartoli Zero Lire

    25 APRILE L’importante è non rompere lo stelo della ginestra che protende oltre la siepe dei giorni il suo fiore. C’é un fremito antico in noi che credemmo nell... Leggere il seguito

    Da  Viadellebelledonne
    CULTURA, LIBRI, POESIE, TALENTI
  • Il primo passo

    Ci alziamo è l’ora stabilita le scarpe sono pronte davanti alla porta le serrande abbassate il gas è stato chiuso spento il frigorifero e al televisore... Leggere il seguito

    Da  Rimmel
    POESIE
  • Frammento 6 (da Il Viaggiatore)

    Lento fluisce il tempo nella solitudine, come nebbia sale implacabile tutto avvolge, nel bianco del suo gelo. Nel silenzio si ode come soffocato da miasmi, il... Leggere il seguito

    Da  Rimmel
    POESIE
  • Frammento 11 (da Il Viaggiatore)

    Difficile la vita in questo mondo di immondizia mentali. Nell’era dei cloni dove ogni spirito è perso nei meandri della globalizzazione. Il tutto e il niente... Leggere il seguito

    Da  Rimmel
    POESIE, TALENTI

Magazine