Magazine Cultura

Il primo caffè del mattino

Creato il 22 giugno 2014 da Davideciaccia @FailCaffe

Storie di caffè#1 

Abbiamo passato in rassegna un po’ tra le storie che raccontano di caffè: pagine odorose, in cui si sente il profumo del caffè tra parole buone da leggere. Ce ne parla un’amica di FaiIlCaffè che per vivere non fa più caffè ma in compenso legge e ne beve moltissimo.

Con mio sommo dispiacere è arrivata l’estate. Come se questo non bastasse, vivendo a Nizza, tutti si aspettano che io vada al mare tutti i giorni, giri con il telo mare in borsa e stia spalmata al sole per ore come una lucertola.

L’unico modo che ho trovato per sopravvivere a qualche ora di spiaggia è, ovviamente, la lettura. Ma leggendo e studiando, quasi per lavoro tutti i giorni, ho voluto cambiare un po’ genere cercando di non inciampare nei soliti “romanzi da vacanza”.

10388307_663397233734531_280638618_n

Attenzione: spiaggia (almeno per me) significa necessariamente letture facili, veloci ma non proprio di scarso/pessimo valore letterario. Ed essendo stata nuovamente invitata su Fai il caffè non potevo non cercare dei romanzi che parlassero della nostra miscela preferita.

 

La scorsa settimana in un unico pomeriggio di mare è toccato a “Il primo caffè del mattino” di Diego Galdino.

La trama è una vicenda romantica senza grandi particolarità: un barista romano simpatico e posato che non si è mai innamorato sul serio, una timida e ritrosa ragazza francese dagli occhi stupendi che un giorno entra nel suo bar e lo affascina. Il caffè è la chiave per allentare la pressione, smussare gli angoli e permettere un avvicinamento tra i due giovani e l’ecosistema dei bar, coi suoi clienti affezionati che l’autore associa al loro tipo di caffè preferito.

Il romanzo è semplice, fin troppo lineare e dallo stile un po’ incerto. Manca un po’ di approfondimento psicologico dei personaggi ma si rifà con lo sguardo ironico sui personaggi da bar e con l’energia del caffè che scorre in ogni pagina.  Una lettura tranquilla che ha il merito di non avere la pretesa di essere qualcosa di più di quello che è. Un libro riposante, delicato e leggero con degli spunti interessanti che riguardano appunto il nostro modo di vedere, scegliere e assaporare il caffè (tra i quali la mini-guida finale per trovare il caffè adatto alla propria personalità).

Il primo caffè del mattino_mio -1

«Mentre ripeteva i gesti di sempre, recitò mentalmente una preghiera alla divinità pagana del caffè, sperando che la pozione magica alla quale erano legate le sue fortune facesse il suo dovere ora e per sempre»

«Naturalmente era anche una storia di caffè. Ma non è difficile per gli animi sensibili cogliere il legame profondo tra vita e caffè»

 

(Il primo caffè del mattino, Diego Galdino, Sperling & Kupfer, 2013)

Maria Grazia Scrimieri


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :