Magazine Lifestyle

Il rossetto rosso no! (e non solo quello)

Creato il 22 gennaio 2016 da Morgatta @morgatta

Questa lettera mi ha stuzzicato particolarmente. E’ un dato di fatto che ho riscontrato anche io e per il quale potrei iniziare una battaglia (in realtà l’ho già iniziata e sarà parte consistente del mio nuovo libro ;) ). Per mandarmi le vostre lettere [email protected]Morgatta-Lo-Sa-(e-risponde)_03

Morgatta cara, ti scrivo per avere un parere su una storia che non mi riguarda direttamente, ma che mi ha lasciato allibita. Possibile che nel 2016 certe donne ancora si lascino influenzare dai propri uomini su cosa mettere o non mettere? Ho una cara amica, alla quale piaceva vestirsi con colori pastello e che non usciva mai senza il suo rossetto rosso, ma da quando sta con il suo compagno (sono ormai 2 anni) si veste quasi esclusivamente di nero e blu e non mette MAI il rossetto. MAI. Nemmeno quando esce solo con noi amiche. Ho provato a dirle che deve continuare ad essere quella che è, ma lei chiude l’argomento dicendo che “non vuole discussioni per cose così banali”. Io sento che in qualche modo anche lei la ritiene una cosa stupida. Tu come la vedi? Come posso convincerla a smetterla di assecondare questi mini-ricatti? Grazie, Flavia

Flavia, intanto grazie a te per questa lettera. Hai tirato fuori diversi argomenti che mi stanno particolarmente a cuore. Vorrei inveire pesantemente contro gli uomini che fanno questi giochetti infami per palesare il loro inutile potere e farsi le auto-coccole all’ego e allo stesso modo fare una sonora strigliata a quelle femmine che assecondano questi ricattini rinunciando ai loro sfizi/sfoghi estetici. Perché in queste dinamiche tanto banali quanto perverse le cose si fanno comunque in due! Cercherò di essere civile e diplomatica (ammesso che mi riesca). E mi farò aiutare da una Cenerentola attuale…

IMG_7518 copia
        Sì, nel 2016 ci sono donne che ancora si lasciano influenzare dalle richieste/pareri dell’uomo di turno. Vuoi per quieto vivere, vuoi per non contraddire il proprio compagno, vuoi perché lui fa passare talmente “bene” la sua richiesta da convincerle realmente che forse non hanno bisogno di quel rossetto o di quel vestito. Frasi tipo “Guarda che senza rossetto sembri più giovane” oppure “Naturale sei splendida, viene fuori il tuo volto meraviglioso” (e poi quando sono in giro con gli amici si girano a guardare femmine iper-truccate) dette a ripetizione e con convinzione sono in grado di farti veramente riflettere se sia il caso o meno di cambiare abitudine. “Che carino, mi preferisce acqua e sapone“…e magari è vero, ma l’attenzione deve essere opportunamente spostata da cosa preferisce lui a cosa preferisci TU! Non ti pesa rinunciare a quel rossetto ed in fondo sei convinta di stare bene e lo fai in assoluta tranquillità? Vai libera. Rinunci con astio ma muori dalla voglia di metterlo e lo fai fondamentalmente per lui? RIMETTITI QUEL MALEDETTO ROSSETTO!!! 
2d318c65ac4b85155891c33c7b66c332

Le donne camaleonte, quelle che cambiano stile e look a seconda degli uomini con cui stanno, mi fanno sempre un po’ paura. Da una parte le ammiro perché sono in grado di rivoluzionare il loro stile in poco tempo, sono malleabili e modellabili come il Didò. Dall’altra…anche meno accondiscendenti! Si può mantenere la propria personalità ed il proprio stile anche se l’altro non approva al 100%. Mi sono sempre chiesta, infatti: se quando ci siamo incontrati e frequentati mi hai visto vestita in un modo, come mai adesso mi chiedi la trasformazione?!? La prima risposta immediata è: per rompermi le palle! La seconda è: perché è un modo facile e subdolo per “manipolare” ed affermare il proprio “potere” (vedi?Le ho detto di non mettersi il rossetto e lei non se lo mette più). Sembra una cazzata, ma i tentativi di cambiare chi hai accanto partono dall’armadio, arrivano ai capelli, poi slittano sulle decisioni di lavoro…e se tu eri un pappagallo colorato super ambizioso magari ti ritrovi vestita da becchina a fare la donna di casa perché “a lui non piace che tu lavori“. Sono andata troppo avanti? Forse sì, ma prevenire è meglio che curare! ;) 

posta26

In ogni caso non bisogna essere rigide ed inflessibili. Vestirsi per il proprio uomo ogni tanto, mettendo le cose che a lui piacciono, è una cosa bella; giocare anche con il look per provocare o assecondare i suoi desideri può essere divertente. Ma eliminare quello che a te piace e con il quale ti senti a tuo agio perché a lui “non piace“…NO! Lo trovo davvero stupido e controproducente. E’ una modalità che alla lunga ti stufa, ti farà perdere coscienza di chi sei e rimpiangere quello che eri prima di metterti insieme a lui…e tutte queste sensazioni non porteranno mai a qualcosa di sincero e duraturo. Visto che in una relazione di compromessi e di menate ce ne sono tante, sarò almeno libera di mettermi e truccarmi come voglio?!? Abbiate sempre il coraggio di essere voi stesse. Sempre e con chiunque accanto!!! Echecazzo

posta27

Ecco, dopo il pippone sull’autodeterminazione e l’autostima, cara Flavia, che puoi riportare pari pari alla tua amica, ti dico solo che convincerla sarà difficile. Se ne deve convincere da sola. Tu, al massimo, puoi regalarle per tutti i compleanni un bel rossetto di Chanel Rosso…alla fine vedrai che le verrà voglia di utilizzarlo! ;) Oppure falle ascoltare questa…

Che ne pensate voi? Donne, vi hanno mai fatto richieste di questo tipo? Omini, voi le avete mai fatte? E perché? Dai, che io sono curiosa e ho il sospetto che anche LaMario lo sia. Vi aspettiamo alle 18.20 circa in diretta su radio m2o. Anche con il rossetto ;)



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :