Magazine Hobby

Intervista al Maker: Filo e Colori di Ila

Da Artigianando
In questo sesto appuntamento con Intervista al Maker, conosceremo una Maker davvero originale che crea utilizzando materiali di recupero: Ilaria Anselmi - Filo e Colori di Ila

Intervista al Maker: Filo e Colori di Ila
 1 – Presentati  
Ciao a tutti! Sono Ilaria Anselmi, per gli amici Ila e nell’ambiente creativo Filo e Colori di Ila.  Produco bijoux in materiali vari: dalla pasta polimerica, passando per la resina, al riciclo ogni materiale è buono e motivo di spunto. 

2 – Che origine ha il tuo nick? 
Questa domanda mi viene fatta spesso e a ragione: perché Filo e Colori di Ila?  "Filo" che centra con la mia produzione? E’ semplice: ho iniziato con il filo. Le mie prime creazioni erano coloratissime “murrine” in pannolenci e molte perle delle mie collane erano rivestite all’uncinetto.  Poi, pur cambiando materiali, è rimasto il valore affettivo. Sono legata a questo nome… anche se ultimamente aggiungo la dicitura “di Ilaria Anselmi”, che forse mi identifica anche come persona, come creativa e forse come artista. Quello che mi preme è non essere identificata come brand, visto che il mio processo creativo è lontano dall'idea di marchio e di seriale. 

3 – Come hai cominciato a lavorare con questi materiali?
Come già detto, sono partita da filo, feltro e perline… poi un giorno mia sorella è arrivata con tre panetti di pasta polimerica, insistendo perché provassi a lavorarla. E’ nato un amore folle per questo materiale! Come sempre però, non amo fossilizzarmi e ho deciso di provare anche la resina, con effetti disastrosi all'inizio… ma, vista la mia testardaggine, alla fine ho avuto la meglio, riuscendo a sperimentare effetti cromatici e anche l’unione delle due tecniche.  In contemporanea ho lavorato pure sul riciclo di materiali come plastica e carta, prima con le palline della birra Guinness trasformate in perle e poi con il PET, trasformato in maxi paillette, leggerissime e colorate… quest’ultima lavorazione è il mio ultimo grandissimo amore. 
Intervista al Maker: Filo e Colori di Ila   
4 – Cosa provi mentre crei? 
Magnifica domanda! Quando creo sono concentrata e felice! Felice di veder prendere vita il bijoux che ho pensato… felice di mettere insieme colori e forme.  Sono convinta che se lavori con passione e gioia questa poi verrà trasmessa a chi indosserà il tuo lavoro; sono anche convinta che creare sia terapeutico. Forse perché è una valvola di sfogo o perché permette di esprimere la mia personalità.  Creare è veramente appagante! 



5 – Cosa provi nei confronti di una tua creazione? 
Le creazioni sono tutte figlie mie, quindi le amo, nel bene e nel male. Per alcune creazioni, quelle degli esordi per intenderci, ho una sorta di amore-odio dovuto ai vari scopiazzi che si sono susseguiti negli anni; quindi sento di dover continuare a “proteggerle”, ma di dovermici “staccare”, esattamente come si fa con i figli quando crescono.  Queste creazioni probabilmente smetterò di farle, senza ovviamente rinnegarle o dimenticarle. 
  

6 – Hai difficoltà a separarti dalle tue creazioni? 
No, assolutamente… mi hanno reso felice durante la creazione e mi rendono ancora più felice quando so che sono andate a riempire il cuore di un’altra persona! 

7 – Come nasce l'idea per una creazione? 
Non riesco a creare in modo programmato. Per lo più ho un’idea e la trasmetto direttamente sull'oggetto; capita anche che faccia degli schizzi prima, ma in linea di massima elaboro mentalmente: lo visualizzo, elaboro il procedimento che penso di dover seguire e parto! Altre volte ho la necessità di creare una sorta di cartamodello sul manichino… ma generalmente seguo il mio istinto! 
Intervista al Maker: Filo e Colori di Ila    

8 – Perchè e in che modo hai deciso di proporti?
Credo che sia bene proporsi sia nel web, con blog, pagina Facebook, Twitter e magari shop online, che alle mostre mercato, purchè di un certo livello e con colleghi selezionati. E’ importante usufruire del web e della tecnologia che apre facilmente a nuovi contatti, ma anche presentare il proprio lavoro di persona, mettendoci la faccia, la voce… spiegando cosa muove la tua passione. 

9 – Quali obiettivi vorresti raggiungere? 
Il mio obiettivo è di far diventare la mia passione per la creazione dei bijoux un vero lavoro… un lavoro con le carte in regola! So di non potermi dare dei tempi a causa degli impegni familiari che sono ancora tanti e che non mi permettono di dedicarmi a questo totalmente. Ma so di potercela fare, a piccoli passi… piano piano, senza strafare! 

10 – A che punto di questo tuo percorso ti senti di essere arrivata? 
Mi piacerebbe saperlo… purtroppo non credo di avere un unità di misura per questo; ci sono troppi fattori e variabili che cambiano di continuo per poterlo dire. Inoltre è sempre e comunque un percorso in salita… anche una volta riuscita a farlo diventare un lavoro credo che punterei in ogni caso di salire ogni giorno un gradino più su… non so se riesco a spiegare cosa intendo dire. Forse riassumendo molto: mai accontentarsi di se stessi e cercare di migliorare sempre? 
Intervista al Maker: Filo e Colori di Ila   


11 – Con quali altri materiali/tecniche vorresti cimentarti per provare le stesse sensazioni? 
In questo periodo sono pazza per il riciclo del PET abbinato alla carta… mi vengono continuamente idee con questo materiale. La resina per motivi di salute dovrà essere temporaneamente lasciata a riposare… e le paste polimeriche non verranno sicuramente messe nel dimenticatoio. Per la scelta di materiali e tecniche mi lascio trasportare dalla curiosità… mi è impossibile dire dove porterà quest’ultima! Molto probabilmente per un po’ continuerò a lavorare sul riciclo e sull’utilizzo di materiali inusuali per la realizzazione dei bijoux, ad esempio le varie gomme antiscivolo come supporto per le mie componenti. 
Mail: [email protected]ahoo.it
Blog: http://filoecoloridiila.blogspot.it/
Fb: https://www.facebook.com/FiloeColoridiIla
Luca Ballarini


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines