Magazine Diario personale

ITA Where are you from?

Creato il 05 novembre 2012 da Valeskywalker @valeskywalker

All'inizio e' facile:
Io sono Italiana
Io sono Polacco
Poi ci si  mette insieme, e where are you (tu) from? diventa where are you (voi) from?
Io sono Italiana, lui e Polacco
Poi ci si sposa e where are you from? diventa
Io sono Italiana, Lui e' Polacco, viviamo a Ginevra
Con le opzioni,  
-ma dove vi siete conosciuti?
A Torino
- e come mai vivete Ginevra?
Perche' io non volevo tornare a Bruxelles 
- e  che c'entra Bruxelles?
ad un certo punto da fidanzati siamo andati a vivere insieme li', io da Pavia e lui da Varsavia, ma poi io sono tornata in Italia per lavorare a Milano
(a questo punto se l'interlocutore e' italiano non puo' fare a meno di domandarmi come mai stavo a Pavia se ho l'accento toscano, cosi' mi tocca pure la geografia dei miei genitori)
- e come mai avete la targa francese?
perche' lui lavora a Ginevra ma abitiamo al confine con Ginevra, in Francia
Poi nascono le bambine hanno il passaporto Svizzero?
No, sono nate in Francia, e anche se fossero nate in Svizzera comunque avrebbero avuto la nazionalita' Italiana e Polacca, non svizzera cosi' come non hanno quella francese.
Insomma, io a meta' della presentazione geograficotemporale della nostra famiglia sto gia' per addormentarmi e immagino che il mio interlocutore abbia gia'
- perso il filo (possibile)
- rimpianto di avermi chiesto where are you from (probabile)
Vorrei che esistesse una versione short di tutto questo e forse ha ragione il Senator quando e' negli Stati Uniti e gli chiedono where are you from a rispondere semplicemente Madagascar , allontanandosi velocemente prima che l'effetto shock svanisca e lo bombardino di ulteriori domande.
PS, Siccome c'e' sempre  qualcuno che dice: uff, tutte ste (piu' o meno casalinghe) expat che riempiono i loro blog di considerazioni sul vivere qui e la' , fa bene leggere sull'Harvard Business Review di un uomo, italiano, professore e lavoratore con stipendio (a differenza delle casalinghe, lavoratrici senza stipendio) che, sostanzialmente, fa le stesse considerazioni sul vivere qui e la' e sul rispondere al where are you from...io l'ho letto tutto di fila facendo si si con la testa :-)
Moving Around without Losing Your Roots

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • ITA & ENG Estivil Rovesciato - Reversed Estivil

    Estivil Rovesciato Reversed

    (english version below the italian text) Quasi tutte le mamme che bloggano prima o poi fanno un post sul sonno della propria creatura. E' giunto il mio momento. Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • ITA La cucina da spiaggia

    cucina spiaggia

    Nei prossimi giorni andro' con la Viatrix dai nonni italici: la piccola masterchef non avra' a disposizione la minicucina con cui si intrallazza due o tre... Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • ITA Potenziali Primi Ministri

    Potenziali Primi Ministri

    Oggi sono 7 anni che sto insieme al Senator: io sono a casa dei miei, a 320 km da casa nostra, lui per lavoro a circa 2300 km: tipico di noi. Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • ITA miracoli materni (non miei)

    miracoli materni (non miei)

    Le occhiaie sparite. Il tempo di rispondere al telefono ad un'amica e a mio marito e chiaccherare, addirittura. Mangiare senza gli altri verbi (comprare lavare... Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • ITA Bianco, Rosso e...Varsavia

    Bianco, Rosso e...Varsavia

    "It is the first time you come to Poland?" è la domanda ricorrente in chiesa, al tavolo, sul terrazzo del ristorante. "Not really, in fact that's my 10th... Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • ITA sto lat sto lat

    Dopo aver partecipato al decimo matrimonio in terra polacca, ritengo di poter scrivere una piccola cronaca dei loro usi e costumi di nozze. Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO
  • ITA The Village Bitch

    - Ma che bel bimbo! - E' una bimba - Ah, ehm, e il prossimo? (indicando il pancione) - Non lo sappiamo (Non è vero, io lo so ma mio marito non vuole saperlo e... Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE, ITALIANI NEL MONDO