Magazine Calcio

Juventus, Amauri: «Grazie Mou, ma voglio restare a Torino»

Creato il 31 luglio 2010 da Juveincampo

«Grazie Mou, ma voglio restare a Torino»

amauri.jpg«Mi mancava il gol, davvero - sospirava nella notte vincente alle porte di Dublino - per noi attaccanti è tutto. Ti ridà fiducia, la forza di lottare e ti rimette a tuo agio. Stavolta dev'essere il mio anno»....«Grazie a Mourinho, ma la mia testa è solo per la Juve»

«Sono molto contento - continua Amauri - e queste reti ci danno una spinta in più: anche se mancano ancora novanta minuti da giocare, e non abbiamo fatto nulla»....«Sappiamo benissimo che la scorsa stagione non è stata brillantissima - spiega - e allora la voglia di riscatto è tanta, e fondamentale, per i vecchi della squadra».

«Dubbi su di me non ne avevo  ma sapevo che quello degli ultimi quattro, cinque mesi non era il vero Amauri». ...«Sono andato in vacanza, prima a Miami e poi in Brasile, dai miei - racconta - cercando di recuperare la concentrazione. Mi sono detto: “È stata una stagione bruttissima, e quest'anno non puoi proprio sbagliare”. Deve essere il mio anno»....«Ho visto che ha fatto buone amichevoli e penso che possa giocare lì. Per la Juve è un bene».
«Ci mancherebbe, è una cosa che può fare piacere - taglia corto la punta bianconera scuotendo la testa - ma quest'anno sono della Juve, e concentrato solo su questo». ...«È stato bello - commenta l'attaccante - e questa è la mentalità giusta, l'essere tutti uniti. Questo gruppo lo sarà sempre di più: in questo primo mese di preparazione abbiamo lavorato bene, ed è importante». La juve adesso punta su Amauri come riferimento per l'attacco bianconero e lui è sicuro di poter ricambiare la fiducia della società e di mister Del Neri al meglio!!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog