Magazine Astronomia

L'asteroide 2012 DA14 è in avvicinamento: ecco le prime immagini

Creato il 15 febbraio 2013 da Aliveuniverse @_AliveUniverse

Asteroide 2012 DA14

Credit: LCOGT/Faulkes

Eccolo in avvicinamento l'asteroide 2012 DA14, pronto per un incontro ravvicinato con il nostro pianeta oggi 15 febbraio.

Ne avevamo parlato qulache giorno fa nel nostro post "L'ASTEROIDE 2012 DA14 SFIORERÀ LA TERRA IL 15 FEBBRAIO 2013".

Scoperto dall’osservatorio spagnolo sulle montagne dell’Andalusia meridionale, La Sagra, il 22 Febbraio 2012, quando era ancora ad una distanza di 4,3 milioni di chilometri, oggi sfiorerà la Terra passando all'interno dell'orbita dei satelliti geostazionari.

L'immagine in apertura è stata ottenuta con il Faulkes Telescope South a Siding Springs, Australia, ieri 14 febbraio e montata in una gif animata dall'Osservatorio di Remanzacco in Italia.

La foto seguente, invece, è stata scattata dall'astronomo Dave Herald di Murrumbateman, dall'Australia, il 13 febbraio e mostra l'asteroide come un piccolo punto bianco.

Asteroide 2012 DA14

Credit: D. Herald

Queste sono solo alcune delle molte immagini che sono state riprese in questa fase di avvicinamento e molte saranno le osservazioni dalle varie postazioni astronomiche per riuscire a determinare l'esatta forma, velocità di rotazione e composizione.

Gli scienziati della NASA utilizzeranno il Goldstone Solar System Radar nel Deserto del Mojave in California per catturare le immagini radar dell'asteroide il 16, 18, 19 e 20 febbraio mentre il NASA Near Earth Object Observation (NEOO) continuerà a monitorarne l'orbita anche in futuro.

2012 DA14 ha un diametro di circa 45 metri e passerà a circa 27.000 chilometri (27.353 in base a quanto riportato su blogs.nasa.gov) dalla superficie terrestre, una distanza ben al di fuori dell'atmosfera ma all'interno della fascia dei satelliti in orbita geostazionaria, che si trova a 35.800 chilometri sopra la superficie terrestre.

Raggiungerà il suo massimo avvicinamento alle 19:24 UTC (20:24 ora italiana), con uno o due minuti di scarto, quando passerà sopra l'oceano Indiano Orientale, al largo di Sumatra ad una velocità di circa 7,8 chilometri al secondo.
In Indonesia avranno, quindi, sicuramente un punto di osservazione favorito tuttavia bisognerà fare i conti con la sua scarsa luminosità: dovrebbe brillare come una stella di magnitudine 7,5, passando da sud-ovest a nord-est, attraversando rapidamente le costellazioni.
Questa velocità combinata con la sua dissolvenza renderanno le osservazioni non facili.

Questo flyby modificherà i parametri orbitali di 2012 DA14, riducendone il periodo orbitale intorno al Sole da 368 a circa 317 giorni. I suoi passaggi futuri vicino alla Terra seguiranno percorsi differenti e per almeno 30 anni non si ripeterà un'occasione di avvicinamento simile.

Potremo seguire l'evento in diretta sul canale ustream di NASA TV che dalle ore 18:00 inizierà a trasmettere "NASA Follows Asteroid Flyby" con immagini inviate dall'Australia e dall'Europa.
Gli scienziati del Marshall Space Flight Center di Huntsville e del Jet Propulsion Laboratory risponderanno invece alle domande degli utenti dal canale di Twitter @AsteroidWatch.
In Italia, una diretta dell'evento sarà trasmetta dal sito Virtual Telescope a partire dalle 23.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :