Magazine Diario personale

L’ultima riga delle favole

Da Spiaggepiubelle

In questi giorni ho scoperto, grazie alla mia amica, uno scrittore di cui mi sono innamorata: Massimo Gramellini.

Il suo primo romanzo, ‘L’ultima riga delle favole’, sin dal titolo ha catturato la mia attenzione ed immaginazione. E l’ho trovato geniale, meraviglioso. Molto in sintonia con quello che è il mio modo di vedere la vita.

Certo, sono consapevole del fatto che esistono gusti talmente diversi al mondo.. però questa volta mi sento, da voracissima lettrice che sono, di consigliarvelo.

Insomma, se per caso vi capita di vederlo in casa di un’amica, non esitate a chiederglielo in prestito!!

Senza svelare nulla del romanzo (non sopporto quando mi fanno il riassunto di un libro o di un film che devo ancora leggere o guardare!), vi riporterò una delle tantissime frasi che hanno abbracciato e cullato il mio spirito durante la lettura:

 

La forza che hai sentito pulsare nelle tue vene si chiama amore. Gli uomini la usano poco ma è lei che muove i pensieri e dilata i gesti al di là dei confini creati dalla mente. Un pensiero senza amore è un veliero senza vento. Puoi lucidarne la superficie, ammirarne le forme. Puoi persino spingerlo a fatica per qualche metro, ma non approderai da nessuna parte.

Massimo Gramellini

L’ultima riga delle favole

 

G.

 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :