Magazine Cucina

La bellezza c’è ancora…

Da Pausagolosa @pausagolosa

DSC_0156 [Risoluzione del desktop]Dovrei continuare a postare le ricette di torte o altre cose mangerecce ed ignorare completamente che questa società sta andando verso una deriva pericolosissima? No mi spiace, mi rifiuto, non lo ignoro e preferisco dirvi che lo zucchero è tossico, fa malissimo e che i dolci fanno ingrassare.

Riflettevo stamane su come la comunicazione stia peggiorando, bombardandoci di immagini cruente. Ci stiamo abituando a foto di gente massacrata, morta, straziata, torturata e tutto questo indigna quel poco che basta. Video cruenti e destabilizzanti che non circolano solo sui social, ma vanno in TV con  diciture che ci avvisano che è un video non per gente sensibile, e mi chiedevo: c’è anche gente abituata a guardare le torture di bambini di 2 anni o chi taglia la gola di mestiere? Ma che cosa stiamo facendo, a cosa ci stiamo sottoponendo, che mostri siamo diventati?
Ci stiamo abituando alla disumanizzazione, alla bruttura, a giustificare i comportamenti molesti, l’odio che nasce in seno alle famiglie e poi si espande a macchia d’olio, generando mostri che provocano altro odio nella società. Dispetti, ripicche, infangare e mostrare che esiste solo la sciatteria, l’incuria, lo schifo, la violenza, il bianco e nero nella vita e invece la vita è piena di colori.
Bisogna andarselo a cercare il “bello”, mai come oggi ci dobbiamo ostinare, rifiutandoci di guardare sempre il brutto, il lato orrendo delle cose. Abituate i vostri figli sin da piccoli a pensare che i colori ci sono, perché altrimenti li farete diventare dei mostri, delle perfette macchine il cui unico scopo è produrre per chi vuole sottometterci e farci pensare che il mondo è solo una merda, e invece la bellezza ci arriva dalla natura, è la natura che ci sta indicando la strada per rialzarci da questo torpore e depressione che dura da anni.

Lo sappiamo che il mondo è pieno di gente disumana che potrebbe benissimo essere confinata all’inferno, ma l’odio ci sta uccidendo dentro lentamente, a tutti quanti. Voi credete di non esserne toccati e invece…L’odio fa un lavoro certosino, ci mette anni ad intaccare gli animi, ma il suo obiettivo lo raggiunge sempre.
Preferiamo come in un giro vorticoso ed ossessivo circondarci di squallore, orrore, perché ormai è l’unico codice socialmente accettabile in questa società.
All’essere umano appartiene la bellezza e bisogna ricercarla con ostinazione.


Archiviato in:Dolci

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La mia Banda Bassotti

    Banda Bassotti

    Quando comincio a togliere gli ingredienti dalla dispensa e dal frigorifero, ho sempre due membri della famigerata Banda Bassotti pronti ad approfittare di... Leggere il seguito

    Da  Silva Avanzi Rigobello
    CUCINA, RICETTE
  • Giocando... con la territorialità!!!

    Giocando... territorialità!!!

    TARTUFI ALL'ACETO BALSAMICO (dosi valide per 30 pz. circa) Ingredienti: 150 gr di cioccolato fondente; 1/2 cucchiaio di miele; 125 ml di panna fresca; un... Leggere il seguito

    Da  Debora
    CUCINA, RICETTE
  • La salsa Rouille

    salsa Rouille

    Ho citato la Salsa Rouille quando ho illustrato il mio modo di cucinare e presentare in tavola la Bouillabaisse. A Marsiglia la vera Bouillabaisse viene... Leggere il seguito

    Da  Silva Avanzi Rigobello
    CUCINA, RICETTE
  • Tarte à la rhubarbe

    Tarte rhubarbe

    Tipico dolce francese, la torta al rabarbaro, tanto che ho preferito lasciare il titolo della ricetta in lingua piuttosto che tradurlo. Leggere il seguito

    Da  Jo
    CUCINA, RICETTE
  • La Biga

    Biga

    è un preimpasto asciutto ottenuto con farina, acqua e lievito e può avere molte ore di fermentazione (tra 16 a 48). Si prepara utilizzando una quantità d’acqua... Leggere il seguito

    Da  Marisella78
    CUCINA, RICETTE
  • Legumi: la “carne” vegetale

    Legumi: “carne” vegetale

    I legumi sono alla base di una sana alimentazione a base di soli alimenti di origine animale. La dose di legumi consigliata durante la giornata è pari a 30-40... Leggere il seguito

    Da  Mara
    CUCINA, RICETTE

Magazines