Magazine Arte

La breccia di Porta Pia

Creato il 08 luglio 2014 da Artesplorando @artesplorando

La breccia di Porta Pia

Michele Cammarano, la breccia di Porta Pia

La divagazione di oggi ci porta a scoprire un bellissimo dipinto di Michele Cammarano. Un dipinto-istantanea coevo ai fatti che rappresenta. Caso assolutamente italico quello di Cammarano da Napoli. Lui non si forma presso accademie, scuole o caffè letterari alla parisienne! sciocchezze! Impara a dipingere dal nonno, impara il senso alla teatralità dal padre librettista di Verdi e Donizetti. Mescola pittura napoletana alla Morelli con teatralità melodrammatica e si trova anche lui ad inventare il taglio cinematografico cinetico prima del cinema! Molto importante poi la sua formazione nel realismo parigino di Courbet (su cui ci siamo già soffermati) e nel pensiero socialista di Proudhon. Il dipinto, che mette in scena la carica dei bersaglieri a Porta Pia, segue immediatamente l'evento e ne fa per un certo verso un elemento di cronaca giornalistica, anticipando le illustrazioni con le quali  Achille Beltrame e Walter Molino racconteranno la storia del XX secolo sulla "Domenica del Corriere". In quanto a Cammarano, finì acquistato dal re d'Italia e quindi filogovernativo fino a dipingere l'insostenibile catastrofe che fu la battaglia di Adua.Il quadro lo potete ammirare in tutto il suo splendore al Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines