Magazine Ecologia e Ambiente

La foresta rossa di Chernobyl

Creato il 26 aprile 2010 da Bourbaki @bourbakis

   

La foresta rossa di Chernobyl

   

C'era una volta una foresta di pini e betulle: 4 chilometri quadrati a ridosso della centrale di Chernobyl. Il giorno del disastro il vento portò una scia radioattiva e da verde che era la foresta si colorò di rosso. La maggior parte degli alberi morti fu sradicata, gettata in lunghe trincee e ricoperta di sabbia. Ancora oggi è una delle zona più contaminate del pianeta.

Le immagini di Chernobyl 24 anni dopo il disastro (Michael Larabel)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La schedatura

    Ma se io fossi così incosciente da gettare per terra le cartacce, sarebbe giusto che fossi poi io a raccoglierle o tu che leggi e che non hai commesso il gesto? Leggere il seguito

    Da  31canzoni
    SOCIETÀ
  • La gggente

    gggente

    di Pit Bossi: la legge sulle intercettazioni va fatta, ce lo chiede la gente. Letta (Enrico): bisogna aprire un dialogo con la Lega, ce lo chiedono i nostri... Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    SOCIETÀ
  • La soluzione

    I recenti disordini universitari hanno mostrato ad osservatori attenti (che poi hanno riferito a me), che un problema fondamentale della lotta studentesca è la... Leggere il seguito

    Da  Ibridodirisonanza
    SOCIETÀ
  • La realtà

    realtà

    La copertina del time è forte.Ma è il racconto di una realtà.Il racconto di una donna trattata come schiava e dove il marito e il cognato le hanno affettato nas... Leggere il seguito

    Da  Cielosopramilano
    CULTURA, SOCIETÀ
  • La mattanza

    mattanza

    Dodici ragazzi travolti sui binari mentre andavano alla festa in spiaggia.Playa de Castelldefels,20 chilometri da Barcellona.Fiumi della movida.I binari non si... Leggere il seguito

    Da  Annarosabalducci
    SOCIETÀ
  • La Panzania

    Panzania

    Una vista di Tirino, grazie a NicIn un paese molto bello, ricco di storia e cultura, ci sono molte differenze territoriali, culturali ed economiche. Nel nord... Leggere il seguito

    Da  Lanternarossa
    SOCIETÀ
  • La sarracina

    sarracina

    Mi è capitata l’occasione, l’offerta a due euro due. E sì, l’ho comperata. Un’altra pianta carnivora. La sarracina ibrida. Un altro tipo di trappola per gli... Leggere il seguito

    Da  Ortoweblog
    GIARDINAGGIO, HOBBY, SCIENZE