Magazine Sport

La maledizione di Bela Guttman

Creato il 17 maggio 2014 da Simo785

A cura di Giuseppe Giordano

Innanzitutto chi era costui:

bela guttman foto

- Béla Guttmann, morto nel 1981 a 82 anni, era stato un allenatore di calcio e calciatore ungherese naturalizzato austriaco, di origine ebraica.

Uno degli allenatori più bravi e vincenti negli anni sessanta. Allenò anche in Italia: il Milan, il Padova e il Vicenza.

- Fine psicologo, Guttman era un personaggio strano e particolare, famoso per le sue alte pretese come ingaggi. Un vincente, comunque, e il primo a fermare il dominio del Real Madrid in Europa.

- Il 1961 e il 1962 sono gli anni della storica doppia vittoria in Coppa Campioni col BENFICA, che resteranno le uniche affermazione europee, un’anticamera della “maledizione” che stava per arrivare.

LA MALEDIZIONE – La leggenda della famigerata “maledizione” ebbe origine da una richiesta di premio per la seconda coppa vinta da parte del Guttmann, ma rifiutato dal Benfica. L’allenatore ungherese decise quindi di andarsene, alimentando voci su un suo passaggio in Inghilterra.

 

- Fu allora che pronunciò le fatidiche frasi ai dirigenti: “Da qui a cento anni nessuna squadra portoghese sarà due volte campione d’Europa e il Benfica senza di me non vincerà mai una Coppa dei Campioni.”

- Inutile dire che i tifosi del Porto hanno ampiamente scampato la “maledizione” vincendo nel 1987 e nel 2004, mentre il Benfica è rimasto a bocca asciutta.

 

 L’ELENCO DELLE SCONFITTE – A nulla sono valse, nel 1990, le preghiere sulla tomba di Guttman: la striscia negativa non si è interrotta.

 

La maledizione inizia delle finali perse inizia subito l anno dopo:

- Nella stagione 1962/63 a vincere fu il Milan, mentre due anni dopo venne il turno dell’Inter battere il Benfica ancora. Nel 1968,  il Manchenster United vinse dopo i supplementari per 4 a 1

 

- La chance di ribaltare tutto arrivò nel 1983 contro l’Anderlecht, ma anche questa volta fu una grossa sconfitta.

 

- A cavallo tra il 1987 ed il 1990, il Benfica perse prima contro il PSV Eidhoven, poi nuovamente col Milan.

Poi vennero le 2 sconfitte in Europa League negli ultimi istanti con il Chelsea di Benitez nel 2013 mentre l’ultima sconfitta risale a mercoledì 14 Maggio 2014 contro il Siviglia: una striscia negativa da far invidia (nel senso paradossale) a chiunque.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La passione

    La passione amorosa e sessuale e' mistero, qualcosa di difficile da spiegare con le parole, il desiderio sessuale e' puro e semplice istinto, ma se si fonde... Leggere il seguito

    Da  Barbie68
    DA CLASSIFICARE
  • La giardiniera

    giardiniera

    L’orto in un barattolo così si può sinteticamente descrivere la conserva che stiamo per raccontare. Una conserva dei tempi andati: quando il mondo era più... Leggere il seguito

    Da  Piac3r
    CUCINA, RICETTE
  • La Tempesta

    Tempesta

    Giorgione, la TempestaQuesto è un dipinto che ha subito nei secoli la violenza di ogni tipo di interpretazione, un caso di accanimento terapeutico ermeneutico... Leggere il seguito

    Da  Artesplorando
    ARTE, CULTURA
  • La lista

    autovettura... dopo 4.000 euro di riparazioni, tra il rotto e il rattoppatostufa a pellet... rottacaldaia... rottatrapano per forare i vetrini e le pietre...... Leggere il seguito

    Da  Contofinoa3
    TALENTI
  • La legge

    legge

    Buongiorno e bentornati. Image by Deval Kulshrestha Oggi un articolo molto breve, profondamente diverso dal solito, solo per segnalarvi un un articolo molto... Leggere il seguito

    Da  Nerifondi
    ARTE, CULTURA
  • La maschera

    maschera

    Dino Licci-La maschera-.acrilico su tela 50 X 70Gli spettatori lontaniGuardano il tuo voltoCoperto di ceraE ridono di te,Pagliaccio burlone. Leggere il seguito

    Da  Dino Licci
    CULTURA, RELIGIONE, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • La BARborka

    BARborka

    Nel resto d'Europa e' cominciata la settimana dei christmas party ed in Italia quella delle "cene di Natale" (dell'azienda, dei coscritti, della classe,... Leggere il seguito

    Da  Valeskywalker
    DIARIO PERSONALE

Magazine