Magazine Motori

La McLaren guarda alla Ferrari

Da Carlo69 @F1Raceit

Woking, 20 marzo 2013 – La McLaren ed in particolare Jenson Button, sperano di ripetere l’impresa della Ferrari e di Fernando Alonso che, con una monoposto largamente non competitiva, riuscirono ad andare vicinissimi al mondiale.

Questo insieme con il potenziale ritorno alla monoposto dell’anno scorso, dimostra quanto sia difficile la situazione in McLaren.

Ma alla fine la decisione presa dal team e’ continuare con la nuova monoposto, soprattutto partendo dal capire quali sono le aree da migliorare e se vogliamo prendendo la Ferrari come esempio.

“In questa fase possiamo solo lavorare duro sulla monoposto che abbiamo. Sappiamo che c’e’ del potenziale ma ancora non siamo riusciti ad estrarlo. Di sicuro ha piu’ carico aereodinamico della monoposto dello scorso anno. Ma non e’ la prima e non sara’ neanche l’ultima delle McLaren che ci dara’ da fare. Dobbiamo solo lavorarci duro”, ha dichiarato Whitmarsh.

Jenson Button ci crede ed ovviamente cita l’Alonso nazionale come esempio: “Se guardiamo la Ferrari dell’anno scorso, erano un secondo e mezzo piu’ lenti di noi ma poi alla fine si sono trovati a lottare per il mondiale fino all’ultimo. Credo sia una cosa che si puo’ fare, bisogna solo crederci e lottare duro. Contrariamente a quanto si pensa abbiamo preso una direzione completamente diversa rispetto a quella dell’anno scorso. Dobbiamo solo capire lo sviluppo della macchina”, ha dichiarato il campione inglese.

Dalle dichiarazioni della McLaren sembra molto probabile che la maggior parte dei problemi risiedono principalmente nel set up della nuova sospensione anteriore pull rod, un set up che si e’ rivelato molto piu’ complicato del previsto.

Per Sepang non si prevedono grossi cambiamenti, essendo passata solo una settimana dal difficile inizio di stagione del team di Woking.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines