Magazine Informazione regionale

La mosca nel naso

Creato il 06 gennaio 2011 da Patuasia


Questa mattina, al confine con la Siria, la mia guida, Dan, mi ha raccontato una storia che vi voglio girare. C’era una volta un re di nome Nimrud, molto potente e cattivo, un giorno, mentre ammirava estasiato i suoi campi di grano, le sue viti, i suoi armenti, una mosca piccola piccola gli entro’ in una narice. Li’ si sistemo e si fece una tana. E prese a ronzare. Potete immaginare il fastidio patito dal re che incomincio’ a starnutire per liberarsi dell’intrusa, ma lei niente. Li’ se ne stava e li’ ronzava. Furono interpellati i migliori medici del mondo per aiutare il malcapitato a cacciare la piccola, ma fastidiosissima bestia. L’unico rimedio che riuscirono a trovare fu il bastone o le ciabatte o qualsiasi cosa potesse essere battuto in testa al ricco e potente signore. Cosi’ i servitori per zittire la mosca e dare sollievo al loro padrone lo presero a bastonate. Il grande signore divento’ il piu’ misero degli uomini, cosi’ costretto a subire le pantofolate in testa dai suoi servi. Una bella storia non vi pare? E non vi pare che Patuasia somigli alla moschina?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog