Magazine Passione Motori

La Napoli difficile da capire

Da Mriitan @MassiRiitano

 

La Napoli difficile da capire
Quando abitavo a Napoli e mi veniva a trovare qualcuno da un’altra città, trovavo molto divertentefare da cicerone.

La cosa che mi piaceva di più ( e a volte mi irritava mortalmente) era vedere le reazioni delle persone a cose che per me erano normalissime ad esempio gli autobus pieni fino all’inverosimile, l’attraversamento da parte dei pedoni in ogni dove con rischio della vita, il parcheggio selvaggio ecc, ma anche semplicemente i panni stesi, il fatto di “mangiare per strada” una pizza, le zeppole o i panzarotti,continuando a camminare…..

La prima volta che il mio allora fidanzato padovano (attuale marito…) è arrivato all’aeroporto sono andata a prenderlo con la mia mitica A 112 e l’ho stupito aggirandomi per la città schivando motorini, pedoni e altre vetture. Stefano è rimasto affascinato da Napoli, non l’aveva mai vista, ha continuato a chiedere,a informarsi, ad interessarsi…..un pomeriggio, causa traffic osu Corso Amedeo di Savoia, ho imboccato la discesa per la Sanità ed in quel momento ha esclamato “ECCO, FINALMENTE!” io proprio non capivo e allora mi ha indicato i panni stesi tra palazzo e palazzo (alle Fontanelle) e mi ha detto “non li avevo ancora visti”……

Dopo 15 anni che viene a Napoli ha imparato tanto, ha dei “suoi amici” coi quali va a visitare mercati (?) e monumenti un po’ imboscati, giustifica il traffico, il parcheggio selvaggio, la maleducazione di alcuni personaggi, ha anche tentato di convincermi a trasferirci giù (tanti anni fa). Ma quando vede al telegiornale l’emergenza dell’immondizia, i roghi, leproteste, la polizia non ce la fa, si agita sulla sedia, alza la voce della tv per capire…..poi scuote la testa e, disolito, cambia canale…..non riesce,non riusciamo, a guardare…..

Tra 15 giorni caricheremo la macchina, ci alzeremo alle 3 di notte, e partiremo sperando di trovare qualcosa di diverso, di trovarla più pulita, faremo 714 km usciremo dalla tangenziale a Capodimonte, e lui svolterà per la Sanità….alzerà gli occhi ai panni stesie dirà alle bambine…..siamo arrivati…..

 

La Napoli difficile da capire

Print Friendly
Stampa

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine