Magazine Creazioni

La Provenza

Da Emilianat

Con questo post concludo il racconto del recente viaggio nella Francia del sud. Per tutto il periodo che siamo rimasti in Provenza, abbiamo scelto un albergo ad Arles, da li ci spostavamo con facilità in tutte le zone del territorio che abbiamo visitato
La Provenza
Ecco la prima immagine che abbiamo catturato in questa bella città situata sulle rive del Rodano
02
deliziose stradine attraversano la città
03
la bella piazza della Repubblica
04
molto ben conservato il bellissimo anfiteatro romano : les Arenes
06
mi sono innamorata delle tante belle finestre che si incontrano percorrendo le viuzze interne del centro storico
07
questo è il caffè che Van Gogh raffigurò nel suo celebre dipinto Terrazza del caffè la sera, che si trova a Place du Forum ad Arles
08
stupenda l'Arena di Nimes, abbiamo percorso tutto l'ordine dei gradoni fino ad arrivare in cima, da dove si gode una bella vista della città
09
vista dall'esterno
10
molto bella la Maison Carrée, un tempio romano conservato benissimo. Sulle scale, mio marito
11
per chi fosse intenzionato a visitare la Provenza, assolutamente da non perdere il monumentale Pont du Gard, un acquedotto romano a tre livelli, una delle cose più belle mai viste. Vi consiglio di ammirare la sua bellezza nel sito ufficiale  http://www.pontdugard.fr/fr
12
Non è bellissimo?  Come si vede dal mio abbigliamento e dai miei capelli al vento, la temperatura era molto più bassa di quella incontrata nelle giornate precedenti, ma  fortunatamente non è caduta la pioggia
14
sulla strada che riporta ad Arles, abbiamo incontrato l'abbazia medievale di Montmajour, purtroppo era già chiusa e non abbiamo potuto visitarla
13
sempre nel territorio dell'abbazia la bellissima Chapelle Sainte Croix
15
rientrati ad Arles, ci siamo regalati una deliziosa cenetta in un ristorante molto bello  Les Jardin des Arts che si trova all'interno di un chiostro del XIII secolo
16
Il giorno successivo abbiamo visitato Aix en Provence, ero molto curiosa di vederla anche perchè è  la città gemellata con la mia Perugia. Questa è la fontana che si trova al centro di piazza De Gaulle
17
La bella torre dell'orologio in Place Hotel de la Ville
18
la facciata della Cathédrale de St-Sauveur. Era domenica e la gente stava uscendo dalla messa
19
mi è tanto piaciuto corso Mirabeau, un largo viale alberato, su cui si affacciano tanti bei palazzi. E' molto movimentato pieno di ristoranti e in quest'occasione c'era anche un bel mercatino
20
Questa è Place Crousillat a Salon de Provence e quella sulla sinistra è la singolare  Fontana di Moussue, l'accumulo di calcare formatosi nel tempo e la crescita di muschio le hanno conferito l'aspetto di un fungo
022
accanto alla piazza si trova la bella Torre dell'Orologio
21
a Salon visse e morì Nostradamus è possibile visitare la sua casa
23
una delle tante viuzze molto caratteristiche
24
questo è il famoso Palazzo dei Papi ad Avignone
25
il bellissimo pavimento in uno dei saloni dell'enorme palazzo
26
l'imponente Cappella grande
28
Avignone è una bella città, molto vitale con tanti bei palazzi
27
è sufficiente lasciare la via principale e addentrarsi in qualche vicolo per trovare angoli davvero particolari, come questo
29
il Ponte di Avignone 
30
il bellissimo Arco di Glanum  a Saint  Rémy
31
non potevamo lasciare la Provenza senza  passare per  Saint Rémy, dove Van Gogh visse per un anno rinchiuso dietro le mura di questo ospedale psichiatrico: Saint Paul de Mausole. Qui dipinse  alcuni dei suoi capolavori assoluti
32
questa era la sua minuscola camera
33
e questo è il giardino che si vede da dietro le sbarre della sua finestra
34
Termino questo lungo reportage sulla Provenza con il fiore che Van Gogh ha riprodotto in molti suoi quadri.Termina qui anche il viaggio che mio marito ed io abbiamo fatto nella Francia Meridionale che ho raccontato in tre post : La costa Azzurra, la Camargue e quest'ultima parte, la Provenza. Vi ringrazio per le numerose visite e per i bei commenti  che mi avete lasciato. Spero di non avervi annoiato

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La poesia la scrivo anche sui muri

    poesia scrivo anche muri

    Sì, la poesia la scrivo anche sui muri, a caratteri grandi e distinti. E te la faccio vedere ogni mattina, a te che entri nella metro e hai i pensieri che... Leggere il seguito

    Da  Chiara Lorenzetti
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Io e la mia ossessione - la cancelleria

    ossessione cancelleria

    Ciao, regalatemi una cartoleria.Mia madre è una di quelle donne, forse come me adesso, che avendo letto miliardi di volte libri come Piccole Donne e tutte le... Leggere il seguito

    Da  Laprugna
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • La quiete dopo la tempesta.

    quiete dopo tempesta.

    La frase che riporto più sotto,  è stata detta dal dottor Alfonso Signorini, a proposito di una sua importante, grave  e dolorosa malattia, della quale ha... Leggere il seguito

    Da  Gattolona1964
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, RACCONTI, TALENTI
  • ...perché la Pata è la Pata...

    ...perché Pata Pata...

    Dicevamo San Valentino.Dicevamo perché è passata quasi una settimana, dalla festa rosso amore.C'è chi ha ricevuto ricchi premi e cotillon; chi l'ha trascorso a... Leggere il seguito

    Da  Patalice
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • Ecco: la coscienza civile, non la scomodare

    Ecco: coscienza civile, scomodare

    Iosif Stalin L’ibridazione dei generi è una tendenza salutare, attuale e generalizzata. Per il letterato, a volte, costituisce una tentazione irresistibile,... Leggere il seguito

    Da  Icalamari
    DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI
  • La disturbata.

    disturbata.

    Napoli, vicoli. Esterno notte.Il silenzio insolito del vicolo è rotto da un sibilo, poi un grosso tonfo e una bomba d'acqua. Imma sobbalza e perde la ciabatta,... Leggere il seguito

    Da  Annamariacataratta
    DIARIO PERSONALE, MATERNITÀ, TALENTI
  • Viaggio in Provenza

    Viaggio Provenza

    Se per un attimo vi è passato per la testa che anche quest'anno la famiglia Cataratta si sarebbe piegata alle tristi logiche della villeggiatura sotto... Leggere il seguito

    Da  Annamariacataratta
    DIARIO PERSONALE, MATERNITÀ, TALENTI

Dossier Paperblog

Magazines