Magazine Società

La punizione

Creato il 27 gennaio 2011 da Speradisole

UN’ALTRA LEGGE AD PERSONAM

LA PUNIZIONEForse si sta raggiungendo il numero 40 di leggi ad personam, si stanno riempiendo i codici civili e penali, solo per le beghe del nano di Arcore.

Dal cilindro senza fondo del PDL è stata tirata fuori questa leggina ad personam: “L’ingiusta intercettazione”. Lo scopo è quello di “punire” certi pubblici ministeri, quelli comunisti, le toghe rosse, come ha detto il nano alcuni giorni fa, nel secondo videomessaggio.

Com’è noto, la legge sulle intercettazioni è finita su un binario morto, anche per il conflitto con i finiani, però con questa ennesima legge ad personam, rientra dalla finestra.

Si cerca di intimidire i pm con lo spettro di un “risarcimento” di tasca loro nel caso abbiano chiesto  di effettuare ascolti telefonici, per un’inchiesta  sulla quale non avrebbero competenza territoriale.  Ed è proprio questo che gli avvocati del nano contestano ai pm di Milano, Boccassini, Forno e Sangermano.

La proposta di legge è stata presentata dal deputato PDL Luigi Vitali, il 28 ottobre 2010, due giorni dopo la notizia della telefonata del nano alla Questura di Milano per chiedere il rilascio di Ruby. Una tempestività che dimostra un servilismo inimmaginabile.

Non appena il nanerottolo ha avuto in mano questa leggina, ha lanciato il monito televisivo “punire i pm”. E’ stata firmata da 29 deputati  e dovrà essere calendarizzata in commissione giustizia.

La proposta di legge si compone di 5 articoli ed introduce l’articolo 315 bis del codice di procedura penale. I pm rischiano di pagare 100.000 euro per ogni imputato assolto e per ogni testimonio terzo intercettato.

Che sia una ennesima legge ad personam lo dimostra il fatto che la “pena” per i pm è retroattiva, fino a 5 anni prima dell’entrata in vigore di questa legge punitiva.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La punizione adeguata

    I pm di Milano in "violazione" dei "più elementari principi costituzionali" e, in particolare contro i testimoni, hanno usato "una procedura irrituale e violent... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • La storia

    storia

    Quando ti rechi a visitare il Mar Rosso di certo non pensi a quello che potrebbe accadere da lì a pochi mesi. Sei impegnato, piuttosto, ad ammirare la barriera... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • La Testata

    Strage a Roma, quattro bimbi rom muoiono in un incendio scoppiato in una baracca abusiva sull’Appia nuova. Per il sindaco Alemanno è colpa della burocrazia:... Leggere il seguito

    Da  Lalternativa
    SOCIETÀ
  • La Sputaci

    Qui di seguito pubblico un bellissimo racconto scritto da una nostra amica con lo pseudonimo di LA FENICE RISORTA. Pubblico il racconto proprio come mi è stato... Leggere il seguito

    Da  Ippaso
    SOCIETÀ
  • La spina

    "La spina attraente dellacivilizzazione occidentale ha infettato il ricettivo metabolismo africanoalterandone le percezioni, deformandone la morale, deviandone... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • La gente

    "Per un certo periodo ho creduto che la gente mi odiasse perche’ ero piu’ ricco della media, allora decisi di vivere da povero ma la gente non smise di odiarmi. Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • Punizione d’amore

    Punizione d’amore

    Autore: EurikaEurika scritto in data 21 aprile 2011 +++ Non posso più restare a guardare quest’amore che si scioglie come neve al sole, le mani addosso le sue,... Leggere il seguito

    Da  Gianpaolotorres
    SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine