Magazine Poesie

La situazione precipita

Da Johnbrunosaid
LA SITUAZIONE PRECIPITA
La situazione precipita.
Apro l’ombrello affinché non mi cada sulla testa,
e chiudo gli occhi per non vedere
il rumore, una volta che toccherà terra.
La situazione precipita.
Faccio incetta di alimenti non deperibili,
per potermi chiudere nel mio rifugio,
al riparo dagli sciacalli.
La situazione precipita.
Mi costruisco un apparecchio
per poter comunicare con il mondo,
quello a me estraneo,
nel caso dovessi cambiare.
La situazione precipita.
Taglio i ponti,
ma le forbici non bastano.
Bisogna demolirli,
ma non trovo nessuno che ricicli l’acciaio.
La situazione precipita.
Cerco un animale
che mi faccia compagnia,
ma anche lui è impaurito
dagli sciacalli, come me,
Sciacallo.
La situazione precipita.
Innalzo una bandiera,
così l’ONU mi proteggerà,
invierà i caschi blu,
e abbatterà le statue
del dominatore,
che ha tiranneggiato
i miei pensieri.
La situazione precipita.
Sono senza alternative,
allora provoco resistenze,
producendo energia
senza aver sostenibilità
La situazione precipita.
Sarò riprogrammato.
Immagine: Caravaggio - Conversione o caduta di San Paolo (230 x 175) - Roma ,Chiesa di Santa Maria del Popolo, cappella Cerasi 1600-1601 - Olio su tela

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine