Magazine Cultura

La spensieratezza come… [.3]

Creato il 09 novembre 2012 da Philomela997 @Philomela997

Una sensazione che tutti abbiamo provato ma di cui non serbiamo il ricordo. Qualcosa che abbiamo perduto o che ancora non abbiamo raggiunto. Quel senso di leggerezza e profondità di cui abbiamo bisogno ma che abbiamo smesso di cercare perché non ci crediamo più. Cos’è la spensieratezza? Dov’è? E, soprattutto, che forme assume?

Ecco il terzo film della rassegna:

ED WOOD  di Tim Burton (1994)

La spensieratezza come… [.3]

TRAMA: Il trentenne aspirante cineasta Edward D. Wood Junior tenta in tutti i modi di fare cinema e di farlo a suo modo. Circondandosi di personaggi assurdi (tutti realmente esistiti, come lo stesso Wood) che lo aiuteranno nelle sue imprese cinematografiche, in primis l’ex divo del cinema anni ’30 Bela Lugosi, Wood si barcamena nella Hollywood anni ‘50 seguendo i suoi ideali e le sue aspirazioni senza farsi abbattere da niente e da nessuno.

 

“Badate! Badate! Badate all’immenso drago verde che vi attende fuori dalla vostra magione. Ingoia bambini, poveri cuccioli di cane e lumachine belle grasse. Badate! State attenti! Muovo io i suoi fili! Muovo io i suoi fili!”

(monologo di Bela Lugosi in “Glen or Glenda”)

La spensieratezza come… arte. Arte del lasciarsi andare, dell’essere se stessi, di farsi stritolare da una piovra finta e del commuoversi di fronte a un bocciolo di rosa appena spuntato. Si sa che la vita è piena di dolore, di umiliazioni, di sconfitte e di rinunce. E che alla fine ci aspetta anche la morte. Ma Ed Wood e i suoi amici trasformano tutto questo in un gioco. Un gioco dove il cinema diventa allo stesso tempo sia contenitore che contenuto, sia sfondo che personaggio. Se dobbiamo soffrire, se dobbiamo essere trattati a pesci in faccia, se dobbiamo finire i nostri giorni da soli e senza pensione, allora perché non farlo con un sorriso sulla bocca? Un sorriso magari senza i denti davanti (Ed Wood li ha persi in guerra…) oppure con i canini aguzzi (vedi Lugosi nei panni del suo amato Dracula), ma pur sempre un sorriso. La spensieratezza diventa così un incantesimo che sconfigge l’immenso drago verde e riesce a spezzare i fili del malvagio Burattinaio, che si rivela essere nient’altro che un vecchio signore seduto su una vecchia poltrona in cerca di qualcuno che gli voglia bene e che si prenda cura di lui.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La bambina senza cuore – by Speechless books

    bambina senza cuore Speechless books

    Rubrica Autori emergenti Il primo romanzo del contenitore editoriale Speechless Books: “La bambina senza cuore” di Emanuela Valentini, una fiaba dark tutta da... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • La luna m’ossessiona

    luna m’ossessiona

    Rubrica Scarabocchi - ZibaldoneAh, la luna! La luna m’ossessiona. Ahimè, non me la sento di sposarmi: sono troppo spregevole per questo, voi non siete abbastanz... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • Riprendersi la vita…

    In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne ho deciso di raccontare un pezzo della mia storia, perchè certe cos... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • La Lepre Edizioni

    Lepre Edizioni

    Sito webTwitterLa casa editrice: La Lepre Edizioni è stata fondata a Roma nel 2007 dai fratelli Alessandro e Sabina Orlandi. La sua linea editoriale privilegia... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • La storia delle cose

    La versione italiana di The Story of Stuff: La storia delle cose è breve documentario animato sul ciclo di vita dei beni materiali. Il documentario critica... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • La spensieratezza come… [.2]

    spensieratezza come… [.2]

    Le recensioni di robiwoodUna sensazione che tutti abbiamo provato ma di cui non ne serbiamo il ricordo. Qualcosa che abbiamo perduto o che ancora non abbiamo... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • Quando lui russa durante la notte

    Quando russa durante notte

    La Democrazia nei rapporti di coppia [Secondo Pira]Capitolo 1: quando lui russa durante la notte.Dormi. Lui inizia a fare rumori simili ad un animale rantolante... Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA