Magazine Italiani nel Mondo

La vita ad ostacoli della Signora Gabriella

Creato il 09 gennaio 2014 da Italolombardo
La Signora Gabriella ha 59 anni. Racconta al Corriere della Sera che aspettava da un pezzo il 2013: doveva essere il suo anno. Dopo aver lavorato una vita in ufficio e' andata in pensione il primo gennaio del 2013.
Da allora percepisce circa 1.750 Euro netti al mese (inclusa la pensione di reversibilita').
Risiede a Marcallo, 6 mila abitanti in provincia di Milano. Localita' che presenta costi della vita' piu' alti rispetto all'Italia meridionale ma anche piu' bassi rispetto alle grandi citta' come Roma e Milano. Ma questo poco conta, visto che la Signora Gabriella vive nella casa della madre che, a quanto pare, possiede almeno due abitazioni. La povera Signora Gabriella, ci ricorda che fa la spesa al Carrefour perche' c'e' un'offerta speciale per gli anziani (a 59 anni?).


Sapete qual e' la cosa che le manca maggiormente? La possibilita' di programmare qualche piccola vacanza. Non le pesa rinunciare a un nuovo abito. Nemmeno rimandare di qualche settimana il parrucchiere, quello che spesso e volentieri si dimentica di emettere lo scontrino fiscale.  Eppure ne e' piena l'Europa di persone che guadagnano 1.750 Euro al mese, non sempre pensionati e spesso con un mutuo sulle spalle. Che una vacanza se la concedono quasi senza problemi. Mica come quei milioni di giovani e meno giovani che guadagnano la meta' di quella cifra.
La Signora Gabriella ha anche 3 figli laureati. 1 residente all'estero, gli altri in Italia. Sono questi due soggetti che hanno il sacrosanto diritto di lamentarsi. Dopo aver studiato per anni si ritrovano senza una concreta opportunita', senza la possibilita' di tirare la fine del mese dignitosamente e condannati a pagare generose pensioni ai loro genitori e ai loro nonni.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog