Magazine Cinema

Le 50 scene per cui amo il cinema

Creato il 19 marzo 2013 da Nehovistecose
  1. Al Pacino che tiene la mano a De Niro dopo avergli sparato in Heat – La sfida.
  2. Il volto di Harry Dean Stanton nella scena finale di Una storia vera di David Lynch.
  3. Charlot che guarda la fioraia che ha ritrovato la vista in Luci della città.
  4. Lo sguardo di Clint Eastwood quando stacca le macchine che tengono in vita Hilary Swank in Million Dollar Baby.
  5. Il modo in cui Bogart guarda Ingrid Bergman alla fine di Casablanca.
  6. Il modo in cui Bogart guarda Mary Astor alla fine de Il mistero del falco.
  7. Il modo in cui Woody Allen guarda Mia Farrow alla fine di Crimini e misfatti.
  8. Rutger Hauer che muore sotto la pioggia in Blade Runner.
  9. De Niro che piange ascoltando i racconti sugli abusi dei bambini in Sleepers.
  10. Il finale sulla spiaggia de La dolce vita.
  11. Il matrimonio finale in Amarcord.
  12. Freccia di spalle tra le macchine che bruciano in Radiofreccia.
  13. Il feto che guarda la Terra in 2001: odissea nello spazio.
  14. L’attesa in ascensore nel finale di The Blues Brothers.
  15. La morte di Cable Hogue in La ballata di Cable Hogue.
  16. Jason Stratham che pesta a sangue il tizio che ha picchiato la sua ragazza ne I mercenari.
  17. Jean-Pierre Leaud che vede il mare ne I 400 colpi.
  18. Il primo bacio tra Johnny Depp e Amber Heard in The Rum Diary.
  19. La scena finale in cui Renton cammina accompagnato da Born Slippy degli Underworld in Trainspotting.
  20. Kurt Russell che, guardando in camera, spegne il mondo e dice “benvenuti nell’era della razza umana” in Fuga da Los Angeles.
  21. Igor che suona il violino alla fine di Frankenstein Junior.
  22. Harpo Marx che suona l’arpa sulla nave in Una notte all’opera.
  23. Il monologo allo specchio de La 25esima ora.
  24. La sequenza finale de La 25esima ora.
  25. Erich von Stroheim che recide l’unico fiore del castello ne La grande illusione.
  26. Il finale di Leningrad Cowboys go America.
  27. La scena del ponte in Stand by me – Ricordo di un’estate.
  28. La scena della tigre in Apocalypse Now Redux.
  29. Il modo in cui Bruce Willis saluta Liv Tyler prima di sacrificarsi per salvare la Terra in Armageddon. [piacere colpevole]
  30. Sam Shepard che vede il nero dello spazio dal suo aereo in Uomini veri.
  31. La scena finale di Tempi moderni.
  32. Lo spargimento delle ceneri di Donnie ne Il grande Lebowski.
  33. Il modo in cui John Belushi e Dan Aykroyd si alzano dalle macerie dopo che Carrie Fisher ha fatto saltare in aria il loro palazzo in The Blues Brothers.
  34. Il bacio finale tra Jeff Bridges e Karen Allen in Starman.
  35. Il bacio finale tra Michele Riondino e Isabella Ragonese in Dieci inverni.
  36. Il finale di Up!
  37. La slitta che brucia in Quarto potere.
  38. Il volto di Tommy Lee Jones nell’ultima inquadratura di Non è un paese per vecchi.
  39. La morte di Carlo Pisacane in L’armata Brancaleone.
  40. La scena d’amore tra DiCaprio e Vera Farmiga in The Departed.
  41. Il finale di Taxi Driver.
  42. La morte di Forest Whitaker in Ghost Dog.
  43. La sequenza dell’alluvione in Don Camillo.
  44. Il treno che entra in galleria nel finale di Intrigo Internazionale.
  45. Lo sguardo di Bill Murray alla fine di Broken Flowers.
  46. L’ultimo fandango in Fandango.
  47. Bruce Wayne che torna in città dopo l’esilio in Il cavaliere oscuro – Il ritorno.
  48. Van Damme che si confessa “fuori” dal film in JCVD.
  49. Godley che mette le monete sugli occhi di Abberline in From Hell.
  50. Marcel Marceau che dice “no!” in L’ultima follia di Mel Brooks.

Questi sono solo alcuni dei momenti che mi hanno fatto (e mi fanno) amare il cinema. Che mi emozionano, mi fanno venire i brividi, mi spingono a continuare a guardarli.

Ne aggiungereste qualcuno? Sicuramente si! Scriveteci quali in un commento!

[potete commentare anche se non siete iscritti su wordpress o non seguite il blog: basta scrivere un nome e un commento]

Ps: tutti i film citati sono senza link diretti, ma sono tutti recensiti su nehovistecose.wordpress.com



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog