Magazine Famiglia

Le capitò una mattina..

Da Mamma Non Basta
...di svegliarsi serena e riposata. Aveva dormito per 7 ore di fila. 
Dico, 7!
Da quanto non succedeva? Due anni? Tre? Quattro? 
Si, forse quattro. Ma che importanza aveva, ormai?
Siamo ad oggi. Ed oggi si dorme, oggi si mangia, oggi si è persino messo su qualche chilo.
E ci piace così.
E' che la notte aveva dormito nel letto di lui. Per una volta era stato lui a spostarsi.
Che gentile. Lei pensava: "la mia schiena ringrazia".
E poi pensava che le era anche capitato di dormire meno di un paio d'ore, una notte, e di svegliarsi lo stesso serena e riposata, ma quello era un altro tipo di serenità: era la serenità che viene dall'affetto, dal guardarlo dormire, dagli abbracci e dai baci datigli per tutta la notte.
Non importava se non corrisposti, non importava se lui dormiva e non sentiva, non importava niente.
A volte è bello anche stare "da sola" appiccicata a qualcuno e fargli da...vabbè.
E non è una scemenza. 
E' che quando non si ha niente, può bastare veramente poco. 
E' che ci sono persone che hanno più bisogno d'amare che di essere amate.
Ed è importante dire e fare ciò che si sente, se è questo che fa star bene. 

Quella mattina le capitò di truccarsi davanti allo specchio e di vedersi carina. 

A detta del figlio, si truccava anche per scendere giù a comprare il pane, ma non le capitava mai di vedersi carina, anzi, era ben consapevole di essere una ranocchia.
Così uscì di casa per incontrare un'amica che da due mesi le chiedeva un caffè.
Finalmente aveva il tempo per vederla.
Il sole era caldo e splendente, nonostante all'ombra si gelasse.
Prese la metro. Nella metro ti può capitare di tutto. 
A lei capitò di avere gli occhi verdi di un uomo bellissimo fissi su di sè per 7 fermate. 
Finirà col giocarlo 'sto numero. Su quale ruota non si sa.
Normalmente una donna è gratificata da una cosa così ma, a lei, non  gliene fregava niente!
Nada. Nisba. Un fico secco. 
Anzi, la infastidì talmente che, con tono brusco, gli disse: "Ora ha finito?? Devo scendere!"
Scese. E quando fu fuori, mentre quel cavallo nel girarsi la colpì al braccio, pensò che forse aveva davvero raggiunto la fatidica "pace dei sensi". 
A soli 43 anni. 
"Peccato" pensò, mentre riascoltava la stessa canzone più volte. 
La canzone che...più vera di così...

Quanto può durare un livido?

Quanto altro può capitare in un solo giorno? 
E lo chiedete a me??
Molto. Moltissimo. Può cambiare una vita...

Ps: la mattina è oggi. 

Ciao Rory.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le due facce dell'Amore

    facce dell'Amore

    Mamme diverse... scenari diversi... Scenario 1: Luigino è un bimbo molto fortunato in quanto può contare sulla costante presenza della madre. Leggere il seguito

    Da  Giocare Per Crescere
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ, PER LEI, PSICOLOGIA
  • Masserie sotto le Stelle 2013

    Masserie sotto Stelle 2013

    Si è tenuta anche quest'anno la simpatica iniziativa dedicata alle masserie didattiche, agli agriturismi e alle aziende agricole di Puglia. Leggere il seguito

    Da  Marlenetrn
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, MUSICA, PER LEI
  • Le mie sfumature invernali

    sfumature invernali

    Smoky Eye Effect – MAX FACTOR5 Cutrus Thunder For Women. Ombretto in doppio stick.Sheer Eyeshadow 23 Dark Sable – BURBERRY BEAUTYOmbretto marrone con fondo... Leggere il seguito

    Da  Aghi
    BELLEZZA, PER LEI
  • Facciamo le dovute presentazioni..

    Non so bene come si inizi un blog, ma credo vi sia bisogno di una breve presentazione o quantomeno penso che sia doveroso fare, a chi malauguratamente sia... Leggere il seguito

    Da  Millicent
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • JWC 2013: definite le semifinali

    2013: definite semifinali

    Nella Pool A il Sud Africa doveva battere la Francia per essere sicuro della semifinale vista anche l'incommentabile vittoria dell'Inghilterra per 109 a 0... Leggere il seguito

    Da  Superale
    FAMIGLIA, RUGBY, SPORT
  • Le ragazze

    ragazze

    Vi presento Mama Serafina e Zia Benny. Sono la mia nuova passione. E' un progetto al quale sto lavorando con la pittrice Claudia Emanuela Coppola. Leggere il seguito

    Da  Silviaromani
    FAI DA TE, PER LEI, TALENTI
  • Le mamme non giocano

    mamme giocano

    Ho appena avuto un surreale scambio epistolare con una ragazzina di età non definita.Ordunque dovete sapere, lo ammetto senza vergogna, che durante le pause... Leggere il seguito

    Da  Slela
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines