Magazine Scienze

Le scie chimiche sono uno strumento per il controllo mentale

Creato il 10 marzo 2011 da Corradopenna
Le scie chimiche sono uno strumento per il controllo mentale
Uno studio di Alfred Lambremont Webre,  reso disponibile in italiano grazie al lavoro del blog tankerenemy.
Ovviamente oltre a quanto qui sotto esposto va considerato il fatto che uno strato di particolato metallico riflettente a circa 2-3 km di quota possa servire a confinare radiazioni elettromagnetiche che influenzano il cervello ai fini di una manipolazione mentale
Se nel documento Owning the weather in 2025 l'esercito statunitense prevedere la creazione di schermi ionosferici artificiali, noi in realtà vediamo che tale idea è stata già messa in pratica, e dubitiamo che una simile copertura estesa a tutto il globo sia solo a fini militari e/o di manipolazione climatica.


Le scie chimiche sono uno strumento per il controllo mentale Le scie chimiche sono uno strumento per il controllo mentale
Ci sono elementi di prova che il sistema H.A.A.R.P. e le scie chimiche attuano il controllo della mente contro la popolazione umana a livello globale, oltre che su scala nazionale, regionale ed individuale. Queste operazioni di controllo mentale comprendono le seguenti attività: operazioni biologiche, compreso l'uso di agenti per la guerra biologica; operazioni elettromagnetiche, incluso il sistema H.A.A.R.P. Questi interventi costituiscono crimini di guerra, crimini contro l'umanità e genocidio ai sensi dello Statuto di Roma della Corte penale internazionale ed ai sensi della Convenzioni di Ginevra.
L’espressione “mind control” è stata applicata a qualsiasi tattica, psicologica o meno, che può essere usata per sovvertire e disintegrare l’identità di un individuo, il controllo sul proprio pensiero, il comportamento, le emozioni ed il processo decisionale. Un potente e globale programma di controllo mentale è in corso contro la popolazione, attraverso le attività chimico-biologiche.
In particolare, l'aerosol diffuso contiene i seguenti valori di elementi chimici tossici, il cui effetto sui processi mentali, psicologici ed emotivi, è devastante. Le cifre di seguito riportate indicano di quante volte il limite "consentito" per legge è superato:
Alluminio: 15,8
Antimonio: 63.3 (Questo non è un errore di battitura)
Arsenico: 418 (Questo non è un errore di battitura)
Bario: 5.3
Cadmio: 6
Cromo: 6.4
Rame: 9
Ferro: 43.5 (Questo non è un errore di battitura)
Piombo: 15.7
Manganese: 513,8 (Questo non è un errore di battitura)
Nickel: 10.7
Zinco: 7.5
Le scie chimiche hanno trasformato l’atmosfera in qualcosa di simile al plasma. Respirare questo plasma con le concentrazioni sopra indicate, è stato dimostrato che causa anomalie comportamentali. Dunque le chemtrails possono essere considerate un programma di controllo mentale.
Le seguenti sono le risultanze illustrate in una relazione della Dottoressa Ilya Sandra Perlingieri. La relazione è stata letta durante una conferenza tenutasi il 3 febbraio 2011.
1. Allucinazioni, amnesia, schizofrenia, senso di obnubilamento, mal di testa ed insonnia; languore, sonnolenza, debolezza, turbe emotive.
2. Le persone che hanno improvvise 'esplosioni comportamentali' sono in realtà affette da lesioni cerebrali derivanti dall’avvelenamento della biosfera, piena di metalli pesanti e di altre sostanze chimiche tossiche, ma costoro vengono trattati come fossero criminali.
3. E' bene sapere che l'alluminio provoca deficit cognitivi e danni cerebrali. Ci vogliono anni affinché questi danni si conclamino, tuttavia, un po’ alla volta, l’alluminio determina una distruzione lenta ma insidiosa del cervello. [...]
4. Perché tra i nostri figli si è diffusa un’epidemia di autismo? Perché sono così tanti i nostri bambini cui sono prescritti psico-farmaci per problemi comportamentali e cui vengono diagnosticati disturbi cognitivi? Perché sono milioni gli adulti che assumono farmaci anti-depressivi? " [...]
Quattro aspetti sono molto evidenti:
1. La capacità di attenzione e di concentrazione è diminuita drasticamente.
2. Le persone hanno spesso amnesie.
3. La memoria a breve termine risulta compromessa.
4. Troppe persone sono insofferenti e nervose.
Per molte persone, i processi di pensiero ed il pensiero stesso sono temi molto difficili da comprendere o anche argomenti ostici su cui discutere. Nessuno vuole sentirsi dire che la sua mente non è lucida. E’ più facile attaccare il messaggero che comprendere l'enormità delle azioni compiute dai militari e dai governi, soprattutto dal momento che nulla è riportato dai media ufficiali controllati dal sistema. E' più facile rifiutare informazioni valide o stare sulla difensiva, piuttosto che assumersi la responsabilità personale per le questioni critiche che hanno un impatto negativo sulle nostre vite.
Fonte: ufodigest

 Alcuni commenti significativi comparsi sul sito tankerenemy
gigettosix ha detto...
(...) Oltre alle sopra citate sostanze velenose credo che spargano anche psicofarmaci (o sostanze simili) specialmente durante i grandi assembramenti di folla. La scorsa estate mi è capitato di trovarmi al mare in una giornata molto affollata, alla sera avevo la mano destra che tremava e mi sentivo intontito come se mi avessero drogato (si badi bene nessun cocktail o sostanza alccolica bevuta).

WAKEUP ha detto...
@gigettosix secondo me nei giorni in cui lasciano apparentemente bello (ma il cielo anzichè azzurro/blu diventa presto bianco e non si vede neanche una nuvola), in cui passano con scie NON persistenti, ma continue, rilasciano anche sostanze come sedativi et simili, in quanto più di una volta in queste giornate in cui il sole mi avrebbe dovuto ricaricare, mi trovavo a coricarmi di sera con una strana sonnolenza e i muscoli stanchi e indolenziti, come se avessi fatto durante il giorno chissà quali sforzi... qualcun altro ha avuto queste impressioni? purtroppo attualmente non ci è dato sapere cosa da un giorno all'altro scelgono di spargere nell'atmosfera, oltre agli effetti visibili delle particelle di alluminio che riflettono la luce del sole non permettendo al cielo di essere del suo colore blue azzurro naturale... 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le Olimpiadi di Astronomia 2011

    Olimpiadi Astronomia 2011

    di Giuseppe Cutispoto, Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)-Osservatorio Astronomico di Catania Promosse dalla Società Astronomica Italiana e dall’Istituto... Leggere il seguito

    Da  Sabrinamasiero
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Le buone "eco-balle"

    buone "eco-balle"

    In una società complessa i problemi non possono, ovviamente, avere che soluzioni complesse e articolate.In tema di rifiuti i dati ufficialmente sanciti dai... Leggere il seguito

    Da  Michele13
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE
  • Le cricche amazzoniche

    cricche amazzoniche

    Due investigazioni in Brasile e Bolivia svelano la presenza di reti criminali finalizzate alla distruzione della foresta amazzonica. Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE
  • Fermare le perdita di biodiversità

    Fermare perdita biodiversità

    Un incontro mondiale di cinque giorni per fermare l'incalzante estinzione di specie animali e vegetali, la perdita della biodiversità: la decioma Convenzione... Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE
  • Tasmania: storico accordo protegge le foreste

    Tasmania: storico accordo protegge foreste

    Un accordo di pace per salvare le foreste della Tasmania, dopo un quarto di secolo di conflitto tra l'industria del legno e il movimento ambientalista. Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE