Magazine Gossip

Le storie di fantasmi dei Coldplay: la band inglese torna (alle origini) con “Ghost Stories”

Creato il 15 maggio 2014 da Marianocervone @marianocervone
Le storie di fantasmi dei Coldplay: la band inglese torna (alle origini) con “Ghost Stories” A tre anni dal fortunato Mylo Xyloto, di cui stiamo ancora cercando di comprenderne il titolo, i Coldplay ritornano con Ghost Stories, sesto album da studio della band britannica, quasi un extended play, considerando le (appena) nove tracce della standard edition, che diventano undici (più una reprise del pezzo O), tra cui, curiosamente, la title track Ghost Story, in quella Deluxe. Il disco segna quasi un ritorno alle origini, con atmosfere più cupe, distanti dalle sonorità degli ultimi due lavori discografici. “Ghost” è quasi un lavoro elettronico-acustico, in cui la voce di Chris Martin, leader del gruppo, viene fuori in una consistenza un po’ graffiante, quasi sporca, come ai tempi della storica hit Yellow. Anticipato dal singolo Magic, il cui video vede la partecipazione della bella Zhang Ziyi, già protagonista di Memorie di una Geisha, il sound del disco ricorderà ai più attenti la band francese M83. Tra i pezzi migliori Always in my head, brano per lo più strumentale che apre la tracklist, la sognante True Love e Another’s Arms.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog