Magazine Cucina

Lecce

Da Sississima
Lecce
Inizio questo post proprio con queste parole di Socrate (ho trovato questa lavagnetta fuori da un ristorante, speriamo che il proprietario non me ne voglia...) anche io la penso così! La scorsa settimana, dal 14 al 17 gennaio, sono stata 3 giorni in Puglia per un tour che ha compreso proprio tutto: visita a Lecce (da sola), gara di cucina #penne al dente (della quale vi parlerò nel prossimo post) e manifestazione Fòcara a Novoli (meno di 14 km) che sarà l'ultimo di questi 3 post (per non appesantirli troppo con le foto). Sono arrivata a Lecce la mattina di martedì 14 e, dopo aver lasciato la valigia in hotel, verso le 11,30 ero già in giro a visitare la città...prima volta per me a Lecce...
Ho iniziato dal Teatro Romano, che risale all'epoca dell'Impero di Augusto, riprende, anche se in piccolo, la struttura architettonica dell'Anfiteatro Romano che si trova in Piazza S. Oronzo, al suo interno anche un piccolo museo.
Lecce
Lecce-
Lecce
poi la magnifica Pizza Duomo, situata nel centro storico di Lecce, comprende una serie di monumenti che si affacciano tutti sulla piazza: la cattedrale del Duomo, i palazzi del Vescovado e del Seminario, il Campanile. 
Lecce
e tantissime Chiese, ma non ho avuto il tempo di visitarle tutte (come tanti palazzi bellissimi), una tra tante la Chiesa del Gesù o del Buon Consiglio Lecce
e ancora la Basilica di S. Croce e Palazzo dei Celestini Lecce
ed infine il Castello di Carlo V, con pochissime cose da vedere...si trova a pochi passi da P.zza Sant'Oronzo. Il castello si articola su più piani: i sotterranei, in funzione di contromine; il piano di calpestio con il cortile, forse destinato agli ambienti di servizio ed il piano superiore con i vani residenziali; oggi ospita oggi numerose mostre d’arte ed altre iniziative culturali. Ospita il museo della Cartapesta.
Lecce
ho terminato la mia visita recandomi in Piazza Oronzo, che è la piazza più importante di Lecce, dove vi è l'Anfiteatro (ma non sono entrata, non avevo più tempo a disposizione!) e la statua di Sant'Oronzo
per uno spuntino ho assaggiato il rustico leccese con besciamella, mozzarella e pomodoro (a sinistra) e poi anche la focaccia di farina con  olive, cipolla e pomodoro (c'è anche fatta di patate)
e non poteva mancare il pasticciotto di frolla ripieno di crema pasticcera Lecce
...Lecce...il salotto barocco del salento... Lecce

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines