Magazine Società

Lettera aperta ai genitori di Pionca

Creato il 14 novembre 2010 da Renatocappon

E’ un Consiglio Comunale profondamente contraddittorio quello che si terrà domani sera a Vigonza. Da una parte tutta una serie di provvedimenti tesi a salvaguardare bilancio e patto di stabilità, tra cui una “ristrutturazione del debito” che la dice lunga sulle politiche finanziare di questa amministrazione e della quale vi riferirò puntualmente, dall’altra un atto di indirizzo(poco più di un contentino) che afferma la volontà dell’amministrazione di acquisire entro breve la scuola materna parrocchiale di Pionca. Quindi se da una parte la cassa piange, dall’altra si strizza l’occhio alla cittadinanza di Pionca dichiarando che in qualche modo si farà. “In qualche modo” non va bene e non va bene nemmeno questa continua andata e ritorno tra le vicende parrocchiali e le sacrosante esigenze amministrative.In un contesto politico vigontino mai veramente laico, si registrano quotidiani tentativi , e non per colpa delle parrocchie, di raccogliere consenso in questi mondi, oggi è una scuola, domani una piazza, dopodomani una sagra. Ho lavorato per due anni nel comitato di gestione della scuola materna di Perarolo, una struttura ben gestita, amministrata senza interferenze e capace di affrontare con lungimiranza momenti assai difficili ed è proprio alla luce di questa splendida esperienza che mi sento di affermare che alle legittime esigenze di Pionca, Nunzio Tacchetto ha il dovere di rispondere con sincerità, se i soldi ci sono l’acquisizione si faccia, se i soldi non ci sono è inutile tamponare un’ormai evidente erosione di consenso con vaghi atti di indirizzo e con promesse che non aiutano a risolvere la situazione. Ai genitori di Pionca  che saranno presenti anche domani in Consiglio Comunale mi sento di suggerire di pretendere chiarezza perchè qui si sta parlando del loro futuro e delle loro famiglie, la campagna elettorale, in questo momento vale zero.

Renato Cappon

Direzione Provinciale Partito Democratico


Filed under: Vigonza

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lettera aperta al chiampa

    Lettera aperta chiampa

    Parlo da torinese lontano dalla sua città. Parlo da torinese che ama la sua città. Parlo da torinese che si è rotto le palle di leggere cose terribili sulla... Leggere il seguito

    Da  Swelkor
    SOCIETÀ
  • Lettera al presidente napolitano

    Lettera presidente napolitano

    “Signor. Presidente, caro Giorgio, il 2 Giugno 2010 in occasione della Festa della Repubblica con grande onore e commozione ho ricevuto la Onorificenza di... Leggere il seguito

    Da  Sansalvoinpiazza
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Lettera al quotidiano La Sicilia

    Si parla sepesso dell'inefficenza dei servizi Catanesi e del malfunzionamento della macchina sociale, i Siciliani stessi raffrontano la loro condizione con... Leggere il seguito

    Da  Leonardocaffo
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Lettera di Cossiga a Berlusconi

    Lettera Cossiga Berlusconi

    Signor Presidente, dopo le tre lettere alle più alte cariche dello stato viene lei, l'altissimo. Come ho fatto a definirla un demone spregiudicato? davvero di... Leggere il seguito

    Da  Gians
    POLITICA ITALIA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Lettera aperta alle matricole

    Lettera aperta alle matricole

    Cinque anni fa, uscito dalla scuola superiore, avevo un desiderio che per me coincideva con una necessità. Senza conoscere Aristotele, sposavo la sua idea che l... Leggere il seguito

    Da  Abattoir
    SOCIETÀ, UNIVERSITÀ
  • Lettera aperta a Raimon Pannikar

    C’è qualcosa peggiore del terrorismo: l’antiterrorismo.L’Occidente deve disarmare la cultura.L’ossessione della sicurezza è figlia della ragione armata. Leggere il seguito

    Da  Federicobollettin
    SOCIETÀ
  • Lettera alla Gelmini

    Onorevole Ministro Gelmini, sono un Laureato in Scienze Motorie, e vorrei sottoporre alla Sua cortese attenzione un aspetto molto importante sul progetto di... Leggere il seguito

    Da  Enzq87
    SCUOLA, SOCIETÀ, UNIVERSITÀ

Magazine