Magazine Società

Liberate subito vittorio arrigoni!

Creato il 15 aprile 2011 da Asinistra

LIBERATE SUBITO VITTORIO ARRIGONI!Abbiamo appreso con orrore e sgomento del rapimento del volontario italiano Vittorio Arrigoni.Facciamo appello al governo di Gaza, al premier Ismail Haniyeh e a tutte le autorità responsabili nella Striscia perché intervengano immediatamente in una negoziazione con i gruppi responsabili del rapimento di Vittorio. Facciamo appello al nostro governo perchè attivi ogni canale possibile e si metta in relazione con l'autorità palestinese di Gaza e si adoperi nel contempo per la fine dell'assedio di Gaza.Il lavoro di Vittorio e con lui di tutti i volontari dell’International Solidarity Movement è un lavoro quotidiano di responsabilità e grande umanità, accanto alla popolazione di Gaza, sottoposta alla punizione collettiva e ad un assedio illegale e brutale da parte del governo di Israele. Un lavoro di documentazione delle quotidiane violazione dei diritti umani della popolazione palestinese di Gaza e di accompagnamento dei contadini e dei pescatori di Gaza impossibilitati a lavorare la terra e a pescare da parte dell'esercito israeliano.Vittorio deve tornare con noi ed essere liberato.Anche da Gaza giungono appelli da parte della società civile perchè Vittorio sia liberato, e ci chiedono di comunicare al mondo di non confonderli con i gruppi estremisti che hanno rapito Vittorio Arrigoni.
RESTIAMO UMANI.
associazione per la pace
invia l'adesione all'appello a questa mail   [email protected]
Prime adesioniARCI , A Sud , Associazione Senza confine , Popolo Viola Genova ,[email protected] , Sinistra Critica , IFE Italia , Ya Basta Italia , forum sinistra europea Genova , l'Associazione Mediterranea , Attac Italia , Partito della Rifondazione Comunista ,a-sinistra.blogspot.comAdesioni a titolo personaleLuisa Morgantini, Annamaria Rivera, Loris Viari, Alfio Nicotra, Paolida Carli,
Aggiornamenti News
Il giorno 14 aprile 2011 21:16 - 
Luisa Morgantini (in viaggio per Gaza)
Ho parlato adesso con Mustapha Barghouti che si sta mobilitando anche lui. Ho parlato con uno dei ministri di Hamas, dice che stanno facendo tutto il possibile ed è fiducioso di riuscire a liberare Vittorio trap oche ore, che tutti i servizi, polizia governo ect., sono assolutamente e complertamente mobilitati.Intnato i giovani e gruppi di società civile andranno in piazza a Gaza domani alle 16 per chiedere la liberazione di Vittorio


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :