Magazine Calcio

Ligue 1: reti bianche tra Lille e Lione, il Rennes risorge a Nantes

Creato il 23 febbraio 2014 da Pablitosway1983 @TuttoCalcioEste

LIGUE 1 . Dopo il successo del PSG a Toulouse, la ventiseiesima giornata si è chiusa con gli ultimi due posticipi che hanno visto il successo del Rennes a Nantes e lo 0-0 tra Lille e Lione.

 

LILLE – LIONE . Tanta attesa per il big-match della ventiseiesima giornata e tanta delusione alla fine di novanta minuti poveri di emozioni, per un risultato che soddisfa maggiormente il Lione, imbattuto in casa della terza forza del campionato. Primo tempo estremamente scarno di occasioni, con il solo Roux che provava a farsi pericoloso nelle file dei padroni di casa. La ripresa era più vivace e nel primo quarto d’ora si registravano tre palle goal per il Lille, con Rozenhal (colpo di testa respinto sulla linea), Origi ed il solito Roux. La risposta del Lione giungeva al 64′ con Grenier che scavalcava Eneyama, prima del provvidenziale intervento di Souaré. La gara si riaccendava ad un quarto d’ora dalla fine: Lopes alzava sulla traversa una conclusione di Origi e, dall’altra parte, Lacazette sparava su Eneyama da buona posizione. Brividi, infine, negli ultimi giri di lancette con un rigore negato al Lione (mano di Souaré sul tiro di Tolisso) ed una rete giustamente annullata ai padroni di casa. Con questo pareggio, il Lille risale in solitaria al terzo posto, staccando di una lunghezza il Saint-Etienne

 

NANTES – RENNES . Pesante sconfitta interna per il Nantes, battuto 3-0 dal Rennes che riscatta così la debacle dell’andata (1-3). A lungo nel gruppo di testa, i canarini sembrano aver smarrito lo smalto dei primi mesi, mentre i bretoni sembrano ormai sulla via della rinascita dopo aver frequentato a lungo le zone calde della classifica. Il vantaggio rosssonero giungeva presto: lancio di Mbengue per il veloce Ntep che spediva la palla nel sette, realizzando il suo primo goal con il club raggiunto nel mercato di gennaio. Nella ripresa, ci si attendeva la reazione del Nantes, invece arrivava la rete dello 0-2 con un gran tiro di Konradsen. A fissare il risultato sul definitivo 0-3 era Toivonen, al quarto goal in quattro partite con la maglia del Rennes.

 

LILLE – LIONE . Tanta attesa per il big-match della ventiseiesima giornata e tanta delusione alla fine di novanta minuti poveri di emozioni, per un risultato che soddisfa maggiormente il Lione, sempre a cinque punti dal podio. Primo tempo estremamente scarno di occasioni, con il solo Roux che provava a farsi pericoloso nelle file dei padroni di casa. La ripresa era più vivace e nel primo quarto d’ora si registarvano tre palle goal per il Lille, con Rozenhal (colpo di testa respinto sulla linea), Origi ed il solito Roux. La risposta del Lione giungeva al 64′ con Grenier che scavalcava Eneyama, prima del provvidenziale intervento di Souaré. La gara si riaccendava ad un auqrto d’ora dlala fine: Loeps alzava sulal traversa una cocnlusione di Origi e, dall’altra parte, Lacazetta sparava su Eneyama da buona posizione

NANTES – RENNES . Pesante sconfitta interna per il Nantes, battuto 3-0 dal Rennes che riscatta così la debacle dell’andata (1-3). A lungo nel gruppo di testa, i canarini sembrano aver smarrito lo smalto dei primi mesi, mentre i bretoni sembrano ormai sulla via della rinascita dopo aver frequentato a lungo le zone calde della classifica. Il vantaggio rosssonero giungeva presto: lancio di Mbengue per il veloce Ntep che spediva la palla nel sette, realizzando il suo primo goal con il club raggiunto nel mercato di gennaio. Nella ripresa, ci si attendeva la reazione del Nantes, invece arrivava la rete dello 0-2 con un gran tiro di Konradsen. A fissare il risultato sul definitivo 0-3 era Toivonen, al quarto goal in quattro partite con la maglia del Rennes


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog