Magazine Cucina

Liquore alla liquirizia

Da Simonilla @simonilla23
Liquore alla liquirizia
Un grazie alla mia amica Iolanda che mi ha regalato un tocco di liquirizia purissima.
Una superliquirizia da 100 grammi, troppo anche per me che l'adoro. L'ho utilizzata quindi per realizzare il mio liquore preferito... ovviamente il liquore alla liquirizia.
Prima di scendere in dettagli vi dico che non ho utilizzato l'anice. Ingrediente che in qualche liquore è previsto, a volte si aggiunge della sambuca. Visto che a me non piace nell'uno nell'altra, ho optato per una ricetta più semplice.
Ingredienti
• 1 etto di liquirizia purissima a pezzettini
• 600 gr. di acqua oligominerale
• 600 gr. di zucchero
• 1/2 litro di alcool a 90°
Per prima cosa ho dovuto spezzettare la liqurizia con un martello... sarebbe stato meglio averla già in pezzi, ma come dice il proverbio... a caval donato non si guarda in bocca.
Per evitare che la liquirizia schizzasse in giro l'ho messa in un sacchetto di plastica, poi, sicura che con le martellate si sarebbe rotto, ho messo tutto in un veccchio calzino... pulito ovviamente.
Il sacchetto si è rotto lo stesso, il calzino... beh quello l'ho buttato... ma sono riuscita nel mio intento.
A questo punto ho iniziato il procedimento vero e proprio. Ho messo la liquirizia spezzata in un barattolo di vetro a chiusura ermetica con la metà dell'acqua oligominerale. E' importante perché l'acqua di rubinetto è troppo carica di calcio.
Utilizzare un contenitore ermetico è utile, perché consente di tanto in tanto di agitare il tutto, consentendo un migliore scioglimento della liquirizia.
Una volta che la liquirizia si è sciolta completamente togliete dal fuoco e fate raffreddare. Nel frattempo sciogliete, a fuoco bassisimo, lo zucchero nell'acqua rimanente.
Completato lo scioglimento dello zucchero fate freddare il tutto e solo allora unite la miscela di liquirizia che quella di zucchero. Ora va aggiunto l'alcool a 90° e va lasciato riposare almeno un mese prima di assaggiare.
Ho poi imbottiglieto il tutto utilizzando due bottiglie di rum da 35 cl portate appositamente da Cuba, una vecchia bottiglia di una crema alla liquirizia, una di aceto balsamico (bellissime per i liquori) e infine una di sciroppo d'acero, ricordo di un viaggio in Canada.
N.B. Le etichette sono provvisorie! So fare molto meglio :-)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Da Giorgio Candia
Inviato il 07 agosto a 16:35

Chiedo scusa….ma in rete c’è la polvere di liquirizia, quella originale calabrese, per preparare il relativo liquore secondo i canoni tradizionali della Calabria (c’è anche la relativa ricetta!!): semplice, facilissima da usare come sciogliere lo zucchero nel caffè ……e soprattutto buonissima, senza star lì a tritare pezzetti di caramelline o usare quella gommosa, di sapore decisamente artefatto o dover attendere che si sciolgano “depositi & residui” vari!

Eccovi il sito: SAPORIDELLASIBARITIDE

Dossier Paperblog

Magazines