Magazine Società

Ma può darsi che, quando prossimamente arriveranno, i bastonatori della forza pubblica, ci sia anch’io tra i bastonati...

Creato il 23 giugno 2011 da Marcellogaletti
Ma può darsi che, quando prossimamente arriveranno, i bastonatori della forza pubblica, ci sia anch’io tra i bastonati...Due valli più in là si sta giocando una partita importante. Un movimento di popolo, di gente, normale. Non pochi, non facinorosi. Chi ci va regolarmente me la racconta così. Aspettano. Dicono che tra poco arriveranno e gli faranno male.
Ma gli conviene, andare e fargli male? Useranno l'esercito, la polizia, contro la gente? In realtà io credo che stiano esitando, nessuno vuole prendere in mano la patata bollente.
Certo, subito li scaccerebbero. Ma poi, sarebbe davvero una vittoria?
C'è una lettera. Di una nonna della Val Susa.
Dice così:
"Caro Piero Fassino,
sono una vedova ottantenne, militante NO TAV e fino a poco tempo fa iscritta DS a Rivoli. Abito a Villarbasse da sola perché mio marito è deceduto meno di due anni fa. Dopo la tua recente comparsa al TG regionale, in cui ribadivi seccamente la volontà del PD e tua personale di forzare assolutamente la resistenza dei NO TAV all’inizio dei lavori per il TAV, sia con la forza pubblica sia con l’intervento del pur esecrato governo con l’esercito, ho sentito di doverti dire qualcosa. Già mi aveva amaramente delusa a questo riguardo la posizione in generale del tuo, e prima anche mio, partito per decenni. Da te però non mi aspettavo la durezza che hai dimostrato poiché tra i politici credo tu sia tra i pochi che conoscono la Valle di Susa, da dove trai le tue origini, nella sua conformazione fisica e nel sovraccarico già ora di ferrovia, autostrada, due strade statali. I tuoi genitori sono sepolti nello stesso cimitero dei miei e recentemente anche di mio marito. Tuo padre, che ha rischiato la vita da partigiano proprio in questo pezzo di Piemonte, forse sarebbe anche lui insieme agli oppositori dello scempio distruttivo, deleterio, costoso e inutile che si vuole fare. (continua)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ma dove cazzo erano?

    dove cazzo erano?

    A mostrarsi allibiti ormai si rischia di fare la figura da scemi. Dopo poco che il consiglio dei ministri aveva sancito la giornata festiva del 17 marzo (festa... Leggere il seguito

    Da  Asinistra
    SOCIETÀ
  • Ma che bel castello

    Nel frattempo, a scanso di equivoci, il reuccio si blinda nel suo castello domestico, barricato sotto l'assedio della magia rossa operata dagli stregoni... Leggere il seguito

    Da  Confortevolmente Insensibile
    SOCIETÀ
  • Poche idee ma confuse

    Tama 1027, il Ponte, Rimini, 13.02.2011 Tommaso Padoa Schioppa nel 2007 definì bellissime le tasse. Gli rimproverano ancora quelle parole. Aveva ragione. Dall... Leggere il seguito

    Da  Antonio_montanari
    SOCIETÀ
  • In mutande, ma incazzati

    mutande, incazzati

    La settimana non era iniziata per niente bene, ma sta finendo peggio. Mi riferisco alla polemica imbastita dal direttore de Il Foglio, Giuliano Ferrara, riguard... Leggere il seguito

    Da  Gaetano61
    SOCIETÀ
  • Ma davvero fate?

    davvero fate?

    In definitiva, potrei ripetermi. Ma il fatto è che non ho alcuna intenzione di invogliare qualcuno a guardare altrove, che so, a Piazza Tahrir, crocevia di gioi... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • In mutande ma vivi

    . Malvino continua da qui . Il feed di questo blog, invece, qui I commenti ai post sono in moderazione e quelli anonimi o dal contenuto offensivo... Leggere il seguito

    Da  Malvino
    SOCIETÀ
  • Stanca, ma felice...

    Stanca, felice...

    Sono stati tre giorni mooolto faticosi! E stamattina mi sento uno straccio :-)Ma tutto è andato bene: ai concerti è venuta tantissima gente e sono stati... Leggere il seguito

    Da  Adrianakoala
    SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine