Magazine Diario personale

Mare mare

Da Lanterna
Lo so: la Liguria non è la Polinesia. E so anche che non è la Sardegna né la Grecia. È solo il posto di mare più vicino a casa mia. Solo una lingua di terra dura e sterile, abitata da gente scorbutica e sempre scontenta, che mugugna in un dialetto per niente trendy.
Eppure mi rapisce il cuore, molto di più di altri posti. Forse perché è così facile immaginare di abitare lì, senza stravolgere il mio stile di vita. O forse perché ho un'affinità con i liguri: schietti, un po' duri, anche bruschi, pessimisti, ma amabilissimi con chi entra nelle loro grazie, amici veri e leali.
Ecco, già arrivare a Levanto e poter passare il tardo pomeriggio in spiaggia, al sole, mi ha ripagata delle code intorno a Genova e del mal di denti che mi era esploso tra mercoledì e giovedì. Sabato e domenica non sono stati giorni splendidi, lo ammetto, ma ci hanno dato qualche soddisfazione tra una pioggia e l'altra: un pomeriggio con amici a Vernazza, una mattina al parco giochi e sulle giostrine, uno spettacolo di sbandieratori per le vie di Levanto.
Gli altri giorni sono stati di sole e vento: non un caldo tale da prendere il sole in serenità, ma sufficiente per leggere con tranquillità un paio di libri e fumetti, mentre i bambini giocavano con la sabbia e i sassi o guardavano le evoluzioni dei surfisti.
Cedendo alle lusinghe del consumismo, abbiamo speso una cifra imbarazzante tra giostrine a gettone e distributori di palline (come resistere ai personaggi di Shaun the Sheep?).
Cedendo alle lusinghe della gola, abbiamo mangiato quantità imbarazzanti di focaccia, ravioli e dolci.
Ieri pomeriggio, ci siamo concessi una lunga chiacchierata con gli amici dell'Erba Persa e poi siamo tornati a casa. Non torneremo probabilmente fino alla metà di agosto, e stiamo già contando i giorni. Nel frattempo, metteremo a posto le foto e cercheremo di non pensarci troppo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Pensiero in riva al mare

    Inizia una nuova settimana e con lei tanti buoni propositi prendono il via, tante idee per la testa che oggi inizieranno a prendere vita creando quelli che... Leggere il seguito

    Da  Saraconlacca
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Per mare sulle ruote

    mare sulle ruote

    Navigando in cerca di notizie ho trovato questo servizio e ancor prima di cliccarci sopra ho capito di cosa trattasse.Nell'estate di qualche anno fa ho... Leggere il seguito

    Da  At
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Un mare di...

    Questa è fresca fresca di mattinata. Buona lettura!That's all FOLKS!!!Mare nostranoSi naviga per mari strani.Insoliti.Ricchi di troppe barriere coralline.Pieni... Leggere il seguito

    Da  Kaosintesta
    POESIE, TALENTI
  • “Come è stato risposto nel caso di un tale che, da una nave, aveva gettato in...

    Dipendenza terminale da caffeina, sintomi: 1.versare della coca cola in un bicchiere già in uso, realizzare che contiene una (piccola) scaglietta di smalto... Leggere il seguito

    Da  Julesdufresne
    TALENTI
  • Il mare è casa mia

    mare casa

    Mi basta davvero poco per essere felice. Me ne sono accorta lo scorso fine settimana, in cui mi sono regalata il ponte di San Giovanni per una quattro giorni... Leggere il seguito

    Da  Martatraverso
    DIARIO PERSONALE, VIAGGI
  • Ritorno al mare

    Ritorno mare

    di Angela Ragusa Di salsedine riveste la mente lasciata nei luoghi ,sabbie dorate, a ritrovar quell’ orme…. il mare le avrà inghiottite, notte di tempesta,... Leggere il seguito

    Da  Danidom57
    POESIE, TALENTI
  • Il MaRe

    MaRe

    M’affaccio alla finestra e vedo il mare: vanno le stelle, tremolano l’onde. Vedo stelle passare, onde passare: un guizzo chiama, un palpito risponde. Leggere il seguito

    Da  Saraconlacca
    TALENTI

Dossier Paperblog