Magazine Società

Marina Corradi e la comunicazione non verbale

Creato il 06 settembre 2012 da Malvino
Marina Corradi ha «guardato e riguardato», «anche facendolo scorrere più lentamente che nella realtà» «un video girato con un cellulare», che  «risale a giugno, quando Benedetto XVI venne a Milano e, lontano dalle telecamere, incontrò per lultima volta il cardinale Martini», analizzando sguardi e gesti di questultimo per darci prova schiacciante, contro le malevole voci udite in questi giorni, che, al di là di  «disaccordi, differenze di vedute, anche tensioni», Sua Eminenza nutriva per il Papa un affetto straordinario (Avvenire, 6.9.2012). Sarà, ma la gestualità e la mimica faciale di un soggetto affetto da Morbo di Parkinson in stadio avanzato rende possibile affermarlo con tanta sicurezza? A me pare un tantino azzardato.Se proprio vuole cimentarsi nello studio della comunicazione non verbale, sarebbe il caso che Marina Corradi si dedicasse allo studio di soggetti non affetti da patologie neurologiche. Potrebbe cominciare, per esempio, dal video che riproduco qui sotto, tratto dall’ultima visita che Benedetto XVI ha fatto in Germania: provi ad interpretare il ritrarsi dei vescovi alla mano tesa del Papa nel rifiuto di stringergliela o di baciargliela, provi a desumerne i sentimenti, poi ci fa sapere con calma, quando ha un po di tempo. 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine