Magazine Cultura

MEME 2010: un anno di letture - Irene -

Creato il 29 gennaio 2011 da Mrsfrancis
Senza tanti preamboli, mi metto subito a rispondere alle domande previste dal MEME che mi ha passato la cara Cugina Sylvia nel suo post su Un tè con Jane Austen.
Non risponderò in maniera precisa, perché solo nel 2011 ho preso a segnare via via i libri che leggo, ma tenterò.

Quanti libri hai letto nel 2010?

Considerando che posso sbagliare, dal momento che tanti non sono nella mia libreria che ho davanti agli occhi ma a casa degli zii, direi una cinquantina o poco più. Libro più libro meno.
Quanti erano fiction e quanti no?Se per fiction si intendono le serie di libri legate fra di loro, solo tre erano fiction, gli altri erano romanzi singoli e per lo più NON moderni. Quanti scrittori e quante scrittrici?Ah beh, il numero non me lo ricordo di certo. Sono abbastanza sicura però che le scrittrici donne siano nettamente in maggioranza rispetto agli scrittori uomini. Gli scrittori che ricordo sono: Wilde, Patterson, Thackeray, Dickens e Doyle. Direi che non sono poi moltissimi!
Il miglior libro letto?A parte tutti i romanzi della zia Jane che ho riletto? Mmm...forse "Il Ritratto di Dorian Grey" di Oscar Wilde, a pari merito con Cranford.
E il più brutto?Credo che il meno interessante sia stato La signora dei funerali di Madeleine Wickham, che ho trovato banale e assolutamente noioso. Non brutto...ma non lo rileggerei.
Il libro più vecchio che hai letto?A prescindere dal fatto che quasi tutti i libri che leggo sono vecchi, credo che i più vecchi siano stati i romanzi di Jane che ho riletto nell'edizione Mammut.
E il più recente?I più recenti sono stati "I sogni perduti delle sorelle Bronte" di Syrie James e "Sognando Jane Austen a Baghdad" di Bee Rowlatt, entrambi del 2010.
Qual è il libro col titolo più lungo?"Per orgoglio o per amore; Un romanzo di Fitzwilliam Darcy, gentiluomo" della trilogia di Pamela Aidan. E quello col titolo più corto?Emma, della zia Jane, e Cranford di Elizabeth Gaskell.Quanti libri hai riletto? Tanti. Oltre, come ho già detto, quelli della zia Jane, ho riletto Piccole Donne, Domeniche da Tiffany, Colazione da Tiffany, Chanel ( di A. Signorini), Jane Eyre, Agnes Grey e Cime Tempestose, I sogni perduti di Jane Austen, Sense and Sensibility in inglese,Venetia, Pedina Scambiata, I Gemelli, Cancelli dell'amore, La Sacra Bibbia....I libri più letti dello stesso autore nel 2010? Se intendo bene la domanda, e vuole sapere di quale autore ho letto più libri durante l'anno: Jane Austen, Georgette Heyer, Oscar Wilde.Quanti libri scritti da autori italiani?Pochi. Storia di Londra di Augias, Chanel di Signorini, La società della conversazione di Craveri e La Zitella letterata di Battaglia.E quanti dei libri letti sono stati presi in biblioteca?Se per biblioteca si conta anche casa dei miei zii...molti. Se si intende solo quella pubblica, nessuno. Mi piace non avere scadenze e poter disporre del libro quando voglio.Dei libri letti quanti erano e-book? Nessuno. Mi piace troppo sentire l'odore dei libri, sfogliare la carta stampata, ammirare le copertine. Anche così il libro mi trasmette emozioni....ed è per questo che sono contraria all'I-pad o come diavolo si chiama quella tavoletta elettronica dove si possono leggere i libri.E ora devo passare il testimone, come ha detto giustamente Sylvia, a cinque blogger. Ecco le mie scelte...che sono anche date dal fatto che tanti l'hanno già fatto.http://georgianagarden.blogspot.com/http://angolodiestel.blogspot.com/http://iraccontinelcassetto.blogspot.com/http://flyhigh-by-learnonline.blogspot.com/http://thesecretunderstandingofthehearts.blogspot.com/
Con affetto, Irene

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :