Magazine Cucina

Mezzelune di farina integrale di farro e basilico con melanzane, patate e pancetta al pomodorino e basilico

Da Nastrodiraso @nastrodiraso

L’estate asfissiante è decisamente finita, anche se le temperature restano piuttosto alte e le giornate sono ancora prevalentemente belle, per fortuna :-)

E allora, torna la voglia di dedicarsi a piatti poco più elaborati e soprattutto quella di fare la pasta in casa, abitudine che a luglio e agosto avevo abbandonato.

mezzelune

La pasta ripiena è la mia preferita e dei bei ravioloni sono sempre un piatto molto soddisfacente per il palato ma non per forza pesanti, soprattutto se farciti con le verdure e conditi con un bel sughetto di pomodorini freschi e basilico.
L’unico ingrediente che può essere additato come un po’ calorico e grasso è la pancetta, ma oltre a poter essere sicuramente omesso, non è certo una presenza ingombrante in questo primo piatto!

La pasta è di farina integrale di farro (Prometeo) con l’aggiunta del basilico per un tocco più aromatico e fresco.

In questo piatto ho utilizzato olio extravergine d’oliva Dante.

mezzelune_piatto

Ingredienti per 3 persone

Per la pasta

  • 230 g di farina integrale di farro
  • 2 uova
  • 15 g di basilico fresco

Per il ripieno

  • 300 g di melanzane
  • 1 patata media
  • 35 g di pancetta
  • 20 g di parmigiano
  • 1 scalogno e 1 spicchio d’aglio
  • sale e olio extravergine d’oliva q.b.

Per il condimento

  • 600 g di pomodorini o pomodori
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e olio extravergine d’oliva q.b.
  • basilico
  • parmigiano grattugiato

Ho preparato prima la pasta, mettendo il basilico nel mixer insieme alla farina e tritando tutto insieme.
Ho messo anche la farina solo perchè evita che il basilico si scaldi a contatto con le lame e si ossidi.

Ho fatto quindi una fontana con la farina al basilico sulla spianatoia e ho messo al centro le uova. Ho impastato un po’ con la forchetta e poi energicamente con le mani, formando una palla e mettendola poi sotto una ciotola a riposare.

Nel frattempo ho preparato la farcia dei ravioloni, cuocendo le melanzane e le patate.
Ho fatto imbiondire uno spicchio d’aglio e lo scalogno tritato in una larga padella, quindi ho aggiunto le patate tagliate a dadini molto piccoli, le melanzane a pezzetti e la pancetta, salando e portando a cottura, ma senza scuocere.

Una volta pronto ho frullato tutto insieme al parmigiano (ho eliminato solo l’aglio) e poi ho fatto intiepidire (altrimenti farcendo i ravioli bagnerebbe troppo la pasta).

Nel frattempo ho steso l’impasto sottilmente (potete usare la macchina per stendere la pasta con misura 4-5 o il mattarello) e poi ho ritagliato con un bicchiere tutti i cerchi da farcire e poi piegare a metà per formare le mezzelune.

Ho messo un cucchiaino di farcia al centro di ogni cerchio, ho piegato a metà e sigillato i bordi del lato aperto premendo con una forchetta.

Sistemate le mezzelune su un vassoio ricoperto di farina e senza sovrapporli per evitare che si appiccichino uno all’altro.

mezzelune_crude

Ho quindi messo l’acqua per lessare la pasta sul fuoco e nel frattempo ho preparatoil sughetto, facendo imbiondire uno spicchio d’aglio in una padella con l’olio extravergine d’oliva e aggiungendo i pomodorini tagliati a metà, salandoli e lasciandoli cuocere. A fine cottura (una decina di minuti) ho aggiunto il basilico e lasciato coperto fino al momento di scolare la pasta. Fate attenzione a non far asciugare troppo il sugo, ma lasciatelo abbastanza liquido perchè servirà per ripassare la pasta e farla insaporire al meglio.

Quando l’acqua bolle, salate e mettete a cuocere i ravioli per circa 6-8 minuti. Scolateli e versateli direttamente nella padella del sugo, amalgamando bene e servendo ben caldo con abbondante parmigiano e basilico fresco.

mezzelune_meta

Pin It

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines