Magazine Cucina

Mezzelune di mele e frutta secca

Da Molossina

Mezzelune di mele e frutta secca

 

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta sfoglia pronta

2 mele renette

1/2 limone

cannella in polvere

1 bustina di vanillina

10gr. di mandorle in scaglie

10gr. di cocco essiccato in scaglie

20gr. di uvetta sultanina

cioccolato fondente

150gr. di zucchero semolato

1 noce bi burro

1/2 bicchierino di Maraschino (facoltativo)

1 uovo

—————————————————————————–

PROCEDIMENTO

  • Sbucciate le mele e mettetele in una casseruola, spremete il limone e versate il succo sulle mele, grattugiate la scorza e accendete il fuoco.
  • Mescolate a fiamma bassa e spolverizzate sulle mele 3 cucchiai di zucchero, 2 pizzichi di cannella in polvere, la bustina di vanillina e la noce di burro.
  • Mescolando cuocete finchè le mele non saranno abbastanza tenere, ma non sfatte. Se dovessero asciugare troppo aggiungete un pò di acqua o 1/2 bicchierino di maraschino.
  • Srotolate la pasta sul piano di lavoro e con lo stampo o con il bordo di un bicchiere, ritagliate tanti dischetti.
  • Con un cucchiaino mettete un pò di composto su ogni dischetto, grattugiatevi sopra un pò di cioccolato fondente e chiudete a formare una mezzaluna.
  • Premete bene sui bordi affinchè non si aprano durante la cottura. Spennellate la superficie di ogni mezzaluna con l’uovo sbattuto e spolverizzate con zucchero semolato.
  • Mettete in forno già caldo a 180°C finchè saranno completamente dorati.

Il piattino in cui sono contenute le mezzelune è un prodotto EcoBioshopping.

Google Buzz

Mezzelune di mele e frutta secca
This post was thanked 0 time(s). Thank it ?

  INGREDIENTI 1 rotolo di pasta sfoglia pronta 2 mele renette 1/2 limone cannella in polvere 1 bustina di vanillina 10gr. di mandorle in scaglie 10gr. di cocco essiccato in scaglie 20gr. di uvetta sultanina cioccolato fondente 150gr. di zucchero semolato 1 noce bi burro 1/2 bicchierino di Maraschino (facoltativo) 1 uovo —————————————————————————– PROCEDIMENTO Sbucciate [...]

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :