Magazine Per Lei

Mi hanno messo subito in riga.

Creato il 08 agosto 2012 da Nina

Sono arrivata qui che mi pareva quasi di essere in albergo: camera doppia con tenda divisoria, letti ipertecnologici, tutti i confort, climatizzatore, mega finestrone con vista sul parco. Nina Contentona.
Io, che ho tenuto testa egregiamente alla trafila di prelievi (tredici dico tredici provette del mio prezioso sangue) ed esami e visite varie, spalmate dalle 7 alle 13. Non faccio a tempo a sistemarmi la stanzetta, arredandola con le mie cose (libri, cremine, sacchettino portafortuna, quadernino e cazzatelle varie) che mi arrivano nell'ordine: purga, altro prelievo, puntura di eparina in pancia (cazzo ho avuto un flash forward!) e per chiudere in bellezza un ago canula conficcato nel polso (a mezzanotte mi hanno promesso una boccia di glucosio).
Perció ricapitolando: manco ho messo piede qua dentro che già ho vinto 'I Magnifici Quattro' (Buchi però). Ed è solo l'inizio, perciò non mi lamento mica io.

Però c'è da dire che poi sono stata premiata co....Na Bella Minestrina! Salata arrabbiata, tacci loro! Ah, e una mela cotta. Uhm. Passo.
Tié e fatevi due risate co ste fotine, alla faccia mia! Buahahahah.
Stasera mi dicono a che ora ho l'operazione domani, vedi come mi passa la voglia de ride. Subito.
Ad maiora, che qua si va a ninna presto e domani mi aspetta un'altra giornatina di quelle che te le raccomando proprio.
Ma so più forte io.
Hasta la victoria, siempre
(O victoria, o muerte).

Postilla: qua è tutto un trionfo di: ovaietta, buchettino, aghetto, sondina, insomma tutto 'etto' e 'ina'. Apprezzo lo sforzo di esorcizzare certi mostri,  epperò la sostanza non cambia. Nonnó.

AGGIORNAMENTO

Mi hanno appena comunicato l'ora: alle 10,30 mi opero.
Cazzocazzocazzo. Ci siamo per davvero.
Gulp.


MI HANNO MESSO SUBITO IN RIGA.

MI HANNO MESSO SUBITO IN RIGA.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog