Magazine Cinema

Monica Bellucci – Una bellezza intramontabile

Creato il 25 giugno 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

- Sono una mamma molto italiana, cioè super organizzata. Sennò come fai? Ma  poi chi lo dice che sono tutte brave, le mamme. Alcune sono delle stronze pazzesche.

- Che noia questa cosa che a 40 si è come a 20. Ma ti pare? L’importante è sentirti sicura della tua femminilità.

- La perfezione non esiste, e se esistesse la troverei tanto noiosa. Un corpo magro è bello, certo, ma chi l’ha detto che non possa esserlo anche uno più rotondo, con le bracciotte e i seni grandi? È la fiducia in te stessa che conta: se ti senti bene, allora tutto sembra bello. Se sei a disagio, trasmetti insicurezza. Conosco ragazze bellissime che non si rendono conto di esserlo.

 - Ho cambiato atteggiamento: non sono più io che indosso i vestiti, sono i vestiti che indossano me. 

Monica Bellucci – Una bellezza intramontabile

- Per la prima volta in vita mia, sono single. Quella con Vincent è stata la più lunga relazione che io abbia mai avuto, ma è fin dal primo ragazzo, a 14 anni, che io sono praticamente sempre stata in coppia. Mi sento molto bene: sono straordinariamente connessa con me stessa. E mi piace anche dare questo messaggio alle mie figlie, per il loro futuro: non è obbligatorio avere un marito o un compagno. La solitudine non deve farci paura.

- Si può provare una forte passione anche per la peggiore persona che s’incontra sulla propria strada, ma tutto ciò non ha nulla a che vedere con una relazione più stabile e profonda, come quella che abbiamo io e Vincent. Dove resta la passione, ma soprattutto l’intimità, il rispetto, il conoscersi non solo in termini sessuali, il sapere che l’uno ci sarà sempre per l’altro. Cose molto più importanti della mera fedeltà. Se non posso vedere mio marito per due mesi, è ridicolo chiedergli di essermi fedele a priori.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog