Magazine Ecologia e Ambiente

Nizza, il mare si riprende la Prom'

Creato il 06 maggio 2010 da Dragor

 DDDDDDDDDDDDDvague géantevgtxtok

 

_____________________________________________________________________________

   A memoria d’uomo, nessuno aveva mai visto niente di simile. Mostruose onde alte fino a 15 metri si sono avventate sul litorale di Nizza distruggendo le spiagge, coprendo la Promenade des Anglais, penetrando fin negli alberghi e nei negozi. A Nizza non ci sono più spiagge. Le onde apocalittiche le hanno distrutte, portandosi via tutto: sdraio, ombrelloni, tavoli, poltrone, piante, perfino i sassi. Milioni di euro di danni, spiaggisti rovinati. Eppure ieri mattina niente lasciava prevedere l’uragano. Alle 7 il mare era un po’ mosso, alle 8 agitato. Ma alle 15 la catastrofe: immani montagne d’acqua si sono riversate sulla Prom’.

______________________________________________________________________________

DDDDDDDDDDDDDDDDDnice2

 

_______________________________________________________________________________

 

DDDDDDDDDDDDDDDDDDDnice5

 

___________________________________________________________________________

 

DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDphoto_1273000138375-11-0

 

__________________________________________________________________________

 

DDDDDDDDDDDDDDDDDDniceT

 

___________________________________________________________________________

   Nizza, la città che aveva creduto di poter trattare il mare come un lago, orlandolo con un sontuoso salotto lungo 7 chilometri, ha imparato nel modo più duro che il mare ha i suoi diritti. Gli rubi lo spazio? E lui se lo riprende.

 

   Dragor

.                              


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :