Magazine Informazione regionale

No!

Creato il 15 febbraio 2012 da Patuasia

Il Presidente del Consiglio, Mario Monti, ha detto no alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2013. Quel no ha un significato politico importante e più vasto. Significa allontanarsi dall’idea berlusconiana che solo le grandi opere possono portare sviluppo. Idea che in Valle è condivisa dal nostro Rollandin. Quante grandi opere in Italia sono state realizzate senza scopo non fosse quello di compiacere a questo o a quell’ impresario? Abbandonate, mai utilizzate, distrutte dall’incuria… e in Valle d’Aosta? Gli esempi non mancano, l’ultimo quella scelleratezza dell’aeroporto commerciale. Cambiare visuale, incominciare a investire altrove, sul territorio, sulla manutenzione dell’esistente, sui servizi diffusi, sulla maggiore attenzione alle risorse e sul contenimento massimo dello spreco, tutto questo sembra voler dire quel no. Rollandin non ama Monti, aveva molte più affinità con Berlusconi, continuerà a proseguire per la sua strada in opere inutili e dispendiose, speriamo che Roma lo fermi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog