Magazine Diario personale

Non ci sono scarti

Da Astonvilla
Non ci sono scartiC’è un video in Rete che vi consiglio di guardare. Si intitola «Non siamo scarti» e consiste in una lettera aperta al ministro Tremonti, letta con ciglio asciutto e garbo antico da un gruppo di uomini e donne che hanno perso il lavoro intorno ai 50 anni. Hanno facce e occhi che ti stringono il cuore, perché ci leggi l’umiliazione e la vergogna per una condizione di vita così innaturale: troppo vecchi per trovare un altro posto e troppo giovani per andare serenamente in pensione. Sono esseri umani azzoppati al culmine della loro maturità esistenziale, quando l’esperienza si aggiunge all’energia e produce una miscela irripetibile di forza e affidabilità. Rinunciare a un simile apporto è peggio che un crimine: è una sciocchezza. Una società abitata da giovani sottopagati e da adulti emarginati ha un futuro bigio. E una classe dirigente degna del nome che porta non dovrebbe pensare ad altro, giorno e notte, tutti i giorni e tutte le notti.
A volte sembra di combattere una guerra silenziosa, senza morti e feriti apparenti, ma dove cadono di continuo la dignità e il rispetto per se stessi. Del racconto di quei cinquantenni l’aspetto più terribile non è la sofferenza economica, che pure esiste. E’ la sofferenza morale. Quel sentirsi inutili, rifiutati, sconfitti. Mi piacerebbe abbracciarli a uno a uno e urlare loro «non permettete a nessuno di uccidere i vostri sogni», ma le mie sono solo parole increspate da un’emozione. Qui invece servono un progetto a lungo termine, una visione solidale, dei leader credibili. Serve un’idea forte di società.
MASSIMO GRAMELLINI

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Venticinque anni e non sentirli

    Venticinque anni sentirli

    Dopodomani compio 25 anni. Un quarto di vita, si sarebbe detto una volta. Ora non saprei.. di sicuro la longevità è un tratto distintivo della mia famiglia, cos... Leggere il seguito

    Da  Martatraverso
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Io non ho paura

    di quello che succederà IO non ho paura dei soprusi e delle prepotenze altrui IO non ho paura del futuro IO non ho paura dell' incertezza, instabilità e... Leggere il seguito

    Da  Baliadelleonde
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • Di cose che accadranno o non accadranno?

    cose accadranno accadranno?

    So che attendete con ansia che sveli il mistero del post qui sotto, che la curiosità non è femmina e nemmanco mascula , ma semplicemente umana, e che pertanto... Leggere il seguito

    Da  Laila
    ANIMAZIONE, DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Senza te (non) morirei. (Anzi).

    Senza (non) morirei. (Anzi).

    Sottotitolo 1: C'è che mi constringi a prenderti in considerazione.Sottotitolo 2: Cose che se si potessero eliminare anche solo di 1/3 la qualità percepita di... Leggere il seguito

    Da  Danielabigi81
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • Tristesse (non mia) in metro!

    Tristesse (non mia) metro!

    Sì, ok, bla bla bla sul neologismo francesizzante, ma ciò che sto per scrivere, obiettivamente galvanizzata (anche) dalle infinite potenzialità della moderazion... Leggere il seguito

    Da  Sorellajc
    DIARIO PERSONALE, EROTISMO, MONDO LGBTQ, TALENTI
  • cantar vittoria troppo presto…non conviene!

    giuro che la prossima volta che scrivo che sta andando tutto bene, mi mangio le mani, elimino il pc di torno e pure la connessione! che avevo scritto ? che stav... Leggere il seguito

    Da  Leucosia
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • non voglio sprecare nulla

    Io di questα vitα non voglio sprecαre neαnche un secondo. E’ troppo breve per essere tristi, per deprimersi per le delusioni e soffrire per quαlcuno che... Leggere il seguito

    Da  Saraconlacca
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Dossier Paperblog