Magazine Maternità

Non prendermi alla lettera! Il linguaggio non letterale e le difficoltà dei bambini

Da Jessi

Difficile da capire, da dire e da spiegare.

Difficile a tal punto che l’apprendimento completo delle forme non letterali si ha dopo i dieci anni. Quando si discute sulla prima lingua, si pensa sempre che dopo i tre, quattro anni, la cosa è fatta.

Invece, non è così.

Ci sono poi alcuni percorsi di sviluppo particolari in cui queste complessità del discorso rappresentano degli ostacoli ancora più grandi, per esempio per i bambini e le bambine con alcune disabilità specifiche, come Autismo, Sindrome di Down, Deficit attentivo, Disabilità cognitiva o SLI.

Se è abbastanza facile per i familiari e gli insegnanti riconoscere gli errori di pronuncia, quelli grammaticali o sintattici, molto più complessa è l’intercettazione di questo tipo di errori che riguarda il nostro ‘saper fare le cose con le parole‘, cioè saper andare oltre il significato letterale per capire e far capire le intenzioni comunicative. Dato che le espressioni non letterali sono molto numerose e varie nel linguaggio degli adulti, c’è il rischio di non essere chiari quando parliamo con i bambini e anche quello di fraintendere le loro difficoltà, pensando ad esempio che sono maleducati o irrispettosi quando non si esprimono come ci aspetteremmo o quando non ci capiscono.

Qualche approfondimento è già stato proposto, ne riparleremo ancora nei prossimi giorni, intanto un anticipo: secondo voi qualche finale della storia preferiscono i bambini e le bambine di 6 anni, per la vignetta seguente?

Zio Paperone non fa altro che parlare di soldi. Paperino si è stufato e gli dice: “Cambia disco!”

Finale1 (Picture3): Zio Paperone cambia argomento e parla d’altro

Finale2 (Picture4): Zio Paperone va al giradischi e cambia disco


Cambia disco!!

Cambia disco!!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il Messaggero non perde il pelo e nemmeno il vizio!

    Messaggero perde pelo nemmeno vizio!

    Il Messaggero ci ha da tempo abituat* ad articoli fortemente sessisti e romanzati. Pare che la cronaca debba in qualche modo essere intesa come una serie di... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • il femminicidio non esiste

    Insomma, secondo il FattoQuotidiano, già conosciuto per i deliri misogini di Massimo Fini, il femminicidio non esiste. Insomma, tutte le #101 donne morte fino a... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • “Non votate il frocio”

    “Non votate frocio”

    L’Italia è senza dubbio il paese più omofobo d’Europa. Mentre quasi tutto il mondo occidentale sta realizzando di legalizzare i matrimoni gay, tra cui molti... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Non perdiamo il tempo dell’amicizia.

    Vorrei ringraziare pubblicamente le amiche che con i mariti e i figli, ieri sera hanno trasformato una serata nebbiosa e uggiosa in una magica serata per... Leggere il seguito

    Da  Gattolona1964
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, RACCONTI, TALENTI
  • Non il solito nude .

    solito nude

    Salve a tutte mie careeee, oggi sono particolarmente felice perchè splende un Sole magnifico e finalmente riesco a respirare un po' di quella primavera tanto... Leggere il seguito

    Da  Clarettaxp
    BELLEZZA, LIFESTYLE, PER LEI
  • Il non saper agire

    E allora sembra che dici sempre le stesse cose, solo perché usi spesso le stesse espressioni alle quali ormai si sono abituati tutti, e delle quali francamente... Leggere il seguito

    Da  Annakarenina
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • Ma non il vizio

    Vista la composizione dei consigli di classe dell’anno scorso (che accoglieva nel biennio una tale accozzaglia di protervi e incompetenti), quest’anno... Leggere il seguito

    Da  Povna
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, SCUOLA