Magazine Informazione regionale

Novara – Cittadella 2-2

Creato il 30 gennaio 2011 da Quattroparole

Una vittoria gettata alle ortiche. Tre punti importantissimi per la classifica e per il morale spediti all’inferno a pochissimi secondi dal fischio finale del mediocre Nasca di Bari. La troppa foga di vincere è costata carissima alla truppa di mister Tesser, che ha subito in pieno recupero un gol fotocopia del match contro il Viareggio dello scorso campionato. Un pareggio che lascia basiti sia i giocatori sia i tifosi, che già assaporavano di mantenere il comando della serie B assieme al Siena, che oggi ha strapazzato per 4-0 il Livorno.

Continua così il momento sfortunato del Novara incapace di vincere. La “pareggite” ha ormai fatto dimora sotto la Cupola di San Gaudenzio. Ora ad attendere gli azzurri ci saranno tre incontri difficilissimi ad incominciare dall’insidiosa trasferta a Grosseto, anticamera del derby con il Torino, che si disputerà in posticipo serale tra due settimane.

1° tempo

Novara – Cittadella 2-2
Novara con la consueta divisa tradizionale, Cittadella in maglia gialla con bande granata. Sono gli ospiti a dare il via alle ostilità. 1’ Spizzicata di Marianini per Scavone che viene spinto in area; per Nasca non è calcio di rigore e fa cenno di proseguire. 3’ Prima ammonizione del match: è Gorini, capitano del Cittadella, a finire sul taccuino del direttore di gara in seguito ad un netto fallo di mano, necessario per fermare una bella giocata di Raffaele Rubino. 10’ Calcio di rigore per il Novara per un fallo su Rubino al centro dell’area di rigore. 10’ RETEEEE: Simona Mottaaaa abile a indovinare l’angolino e a superare Villanova; Novara 1 – Cittadella 0 !!!! 14’ Assist insidiosissimo di Morganella spedito in angolo da Masucci. Sugli sviluppi, conclusione di Gemiti da appena fuori area che termina alta sopra la traversa. 23’ Conclusione di Piovaccari da posizione defilata: parata a terra senza nessun problema da Ujkani. 28’ Ammonito Dalla Bona per un fallo su Rigoni nel vertice di centrocampo. 34’ Punizione per il Cittadella (ammonito Centurioni); Dalla Bona con una conclusione a girare impegna Ujkani costretto a liberare di pugni. La sfera carambola accidentalmente sul petto di Bellazzini ma fortunatamente finisce a lato. 37’ Scampolo di gara nel quale sono gli ospiti a rendersi maggiormente pericolosi: è ancora Dalla Bona a rendersi protagonista con un assist dal fondo per Piovaccari che di prima spara in porta, ma trova ancora una volta un attento Ujkani a neutralizzare la sfera. 39’ Punizione dai 40 metri e da posizione centrale di Dalla Bona, bloccata dall’estremo difensore azzurro.  42’ Si rivede il Novara con una splendida azione di contropiede; regia di Simone Motta che mette Porcari davanti a Villanova, ma la difesa ospite riesce a spedire il pallone in angolo dal quale Rubino di testa spedisce alto. 2’ di recupero. Nasca puntuale fischia la fine dei primi quarantacinque minuti. Novara – Cittadella 1 - 0.

2° tempo
Seconda frazione di gioco che si apre con una ghiotta occasione azzurra: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Rubino svetta più alto di tutti e colpisce di testa ma la sfera termina accidentalmente su Motta, che non è freddo a concludere a rete da pochi passi. 7’ Serpentina velenosa di Bellazzini dalla destra che costringe Ujkani a rifugiarsi in angolo. 13’ Prima sostituzione per il Novara: esce Manuel Scavone, entra Parola. Con l’ingresso dell’ex cagliaritano, Rigoni va a occupare la posizione di trequartista. 17’ Parola per Rubino che di testa manda il pallone a lato. 20’ Rivolta del “Piola” per protestare contro Nasca reo di non aver concesso un sacrosanto rigore a Motta. 28’ Pareggio Cittadella: Di Roberto, dopo aver saltato come birilli tre avversari, scarica di potenza la sfera sotto la traversa. 32’ GOOOOLLLL NOVARAAAA: Parolaaaa abile a raccogliere una respinta corta e insaccare alle spalle di Villanova; Novara 2 – Cittadella 1 !!!! 38’ Assist al bacio di Alex Pinardi per Motta, che di testa spedisce la sfera a pochi millimetri dal palo. 4’ di recupero. 94’ Incredibile pareggio ospite. Il Novara si fa infilare a pochi secondi dal fischio finale da Perna. Tre punti buttati al vento.

scritto da Daniele Faranna (forzanovara.net)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog