Magazine Attualità

Nuove tracce per il delitto della piccola Yara: si indaga su Facebook

Creato il 11 agosto 2011 da Yellowflate @yellowflate

Nuove tracce per il delitto della piccola Yara: si indaga su FacebookLa lettera recapitata all’Eco di Bergamo ha fatto scalpore. Ancora non è certo si tratti di mitomane, di pedofilo o quanto altro. Intanto è sicuramente una autoaccusa. Alcuni elementi, si apprende non sono stati resi noti perchè tra quelle righe potrebbe nascondersi qualcuno che realmente sa. Una cosa però è certa i particolari sembrano essere tratti dalle cronache di questi ultimi mesi. Attualmente i Ris stanno indagando sulla lettera ci potrebbero essere impronte digitali e sudore, da cui ricavare il profilo genetico.

Sembra però che  le analisi sul foglio A3 scritto con un semplice normografo non si fermerebbero alle prove scientifiche.Una pista conduce a Facebook. Infatti gli investigatori stannoanalizzando il modo in cui è stata scritta la lettera confrontandola con i messaggi lasciati sulla bacheca di Facebook nei vari gruppi dedicati a Yara ben oltre 100mila utenze e profili virtuali. Ogni piccola lettera sarà infatti passata ai “raggi x” dagli inquirenti, sempre più portati a credere al mitomane.

C’è poi chi crede che la lettera sia stata mandata per dare una nuova scossa all’inchiesta. Già a marzo infatti proprio sulla bacheca virtuale una ragazzina che si diceva la migliore amica di Yara scriveva di sapere chi fosse l’assassino e che a Brembate lo conoscessero tutti. Il profilo però pare fosse stato rubato alla dodicenne, la cui madre aveva sporto denuncia.Insomma FB con il delitto di Yara sembra essere in stretto rapporto. E se ora le indagini scoprissero una nuova traccia proprio dentro il più famoso socialnetwork?

L’Eco di Bergamo poi in questi mesi ha ricevuto con certezza almeno 3 lettere anonime la prima a gennaio in cui si diceva di cercare il corpo di Yara nel cantiere di Mapello, l’altra a fine marzo che raccontava che nel campo, la sera dell’omicidio, c’erano ben tre ragazzi.

Intorno al caso di Yara cosi come a tutti gli altri orribili delitti di cui è costellata la cronaca italiana non è difficile trovare mitomani. Ma chi sono?

Sono persone sofferenti e con la psiche malata!La mitomania è definita come  pseudologia o mendacità patologica è un disturbo mentale che si configura come esaltazione eccessiva di sè. Chi ne soffre ha la tendenza a raccontare bugie, quotidianamente, fino ad arrivare a crederci. Molti dei mitomani che intervengono nei casi di cronaca sono veramente convinti di essere gli assassini. Tanti sono i mitomani che nei gialli italiani si sono inseriti agevolmente.

Related content:

  1. Yara Gambirasio l’autopsia svela nuovi particolari sul tragico delitto
  2. Ho ucciso Yara, la conoscevo due mesi. Mitomane? Pedofilo?Sciacallo?
  3. Ombre delle ‘ndrine sul delitto di Yara Gambirasio
  4. La simbologia sui corpi di Yara Gambirasio e Melania Rea. Satanismo? Poteri occulti? Sette esoteriche?
  5. Melania, Yara e Sarah casi da manuale?
Better Related Posts Plugin

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :