Magazine Politica

Orge dell’altro mondo. Silenzio...parla il telefono

Creato il 18 gennaio 2011 da Massimoconsorti @massimoconsorti
Orge dell’altro mondo. Silenzio...parla il telefono“Per lui Noemi è la pupilla, io il culo”, Karima El Mahroug detta “Ruby”. “Non siamo preoccupati per niente perché Silvio mi chiama di continuo. Mi ha detto di passare per pazza. Tu racconta cazzate...ti sarò vicino...con il mio avvocato gli abbiamo chiesto 5 milioni di euro in cambio del fatto che passo per pazza e lui ha accettato”, Karima El Mahroug detta “Ruby” all’ex fidanzato Sergio Corsaro. “Ti volevo briffare sulla cosa. Ci sono varie tipologie di...persone. C’è la zoccola c’è la sudamericana che non parla l’italiano e viene dalle favelas, c’è quella un po’ seria, c’è quella via di mezzo tipo Barbara Faggioli, e poi ci sono io che faccio quel che faccio”, Nicole Minetti alla sua amica Melania T. “Melania mi raccontò che dopo cena si erano spostati nella discoteca Bunga Bunga e la Minetti si travestì da uomo. La serata si suddivide in tre parti: cena-bunga bunga e poi qualcuna restava a dormire. Già durante la cena alcune ragazze si erano ulteriormente spogliate e poi si avvicinavano a turno, anche in gruppi di due o tre insieme e ballavano vicine vicine, ricordando atteggiamenti lesbici. Poi ritornavano sopra dove Berlusconi avrebbe scelto chi sarebbe rimasta a dormire per la notte. Questo è un momento molto ambito dalle ragazze”, Melania T. alla sua amica B.V. “L’ho visto un po’ out. Ingrassato. Imbruttito. L’anno scorso stava più in forma. Adesso sta più di là che di qua. È diventato pure brutto: deve solo sganciare. Speriamo sia più generoso. Io non gli regalo un cazzo”, Imma De Vivo a sua sorella Eleonora. “Ruby mi disse che era andata due volte alla presidenza del consiglio. Mi confidò anche del fatto che il presidente del consiglio aveva saputo da lei che era minorenne”, Floriano Carrozzo, amico di “Ruby”. “Le russe no, le russe no, sono troppo alte”, Emilio Fede agli altri organizzatori delle serate. “Ma che vogliono ‘ste due che facevano i pompini a 300 euro!”, Emilio Fede a Nicole Minetti parlando delle gemelle De Vivo, animatrici del comitato “Silvio ci manchi”. “Hai capito papà? I suoi avvocati mi hanno detto che lui è disposto a pagare tanto perché io tenga la bocca chiusa”, Karima El Mahroug detta “Ruby” al padre venditore ambulante. “Altro che allegria, altro che baccanali, in quelle feste si respirava un clima maleodorante da postribolo. La residenza del premier era stata trasformata in un luogo decadente e penoso, intriso di una umanità usata e un po’ dolente”, Pierluigi Mantini, avvocato abruzzese dell’Udc.“Per me è stato tristissimo vedere che tu ti abbassi a toccare il culo a chi non sai come si chiama. Siamo finite in mezzo a un’orgia...mani in mezzo alle gambe. E c’era pure il suo amico bassino e abbronzato”, dalla testimonianza di T.M. “C’erano orge! Non con droga, non mi risulta. Ma bevevano tutte mezze discinte...Berlusconi si è messo a cantare e a raccontare barzellette. C’erano loro tre (Berlusconi, Lele Mora e Emilio Fede, ndr.) e 28 ragazze. Tutte ragazze che poi alla fine erano senza reggipetto, solo le mutandine strette. Capito? Bella roba, tutta la sera. Una certa Maria, araba, faceva la danza del ventre mentre tutti gli altri stavano a guardarla. E il regalo finale di Silvio, un anello e un bracciale”, Carlo Ferrigno, ex prefetto, a un amico. “Ma quale fidanzata? Berlusconi non ha nessuna fidanzata, chissà magari si fidanza con la Minetti”, Michelle Conceicao Santos Oliveira, amica di Silvio inviata in questura per prendere sotto “Ruby” insieme con Nicole Minetti. Testimonianze nude e crude prese dalle dichiarazioni e dalle intercettazioni telefoniche delle testimoni presenti a Villa San Martino. Testimonianze nude e crude in attesa che Alfonso Signorini ci “confezioni” la fidanzata del Capo. Testimonianze nude e crude di quanto l’impero di Silvio sia costruito su valori che neppure Mons. Fisichella potrebbe mai contestualizzare. E ora che avete saputo come stanno le cose, cari amici del Pdl, approfittate dei saldi.
PS. Emilio Fede ha detto pubblicamente che se i fatti accertati risponderanno a quelli emersi dall’inchiesta, si dimetterà da direttore del Tg4. A quando quelle dal genere umano?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • MINA, “La voce de silenzio”

    MINA, voce silenzio”

    Mina video live Canzonissima 1968 “Volevo stare un pò da sola per pensare e tu lo sai ed ho sentito nel silenzio una voce dentro me e tornan vive troppe cose ch... Leggere il seguito

    Da  Fabiosiena
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Silenzio!

    Mentre tutti attendono la prossima mossa di Fini, o le risultanze dell’ennismo vertice fra Berlusconi e Bossi, Federmeccanica straccia accordi precedentemente... Leggere il seguito

    Da  Simmen
    SOCIETÀ
  • Vivalascuola. Il silenzio degli intellettuali

    Vivalascuola. silenzio degli intellettuali

    Anno scolastico 2010-2011. Ancora tagli al personale e ai saperi. Mancano docenti nelle scuole e nelle università, mancano presidi, manca sicurezza, mancano... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    SCUOLA, SOCIETÀ
  • Giorni di silenzio

    Giorni silenzio

    Vi sono mancato? Spero di si. So che vi avevo abituato piuttosto bene, ma mi inoltro in una stagione densa di impegni e non sempre riuscirò a mantenere la... Leggere il seguito

    Da  Rickyiotti
    SOCIETÀ
  • Illuminiamo il silenzio

    Illuminiamo silenzio

    La mafia si nutre dell'avarizia e cresce nel vuoto. Illuminiamo il silenzio, proteggiamo il nosttro territorio. Sabato 9 Ottobre una fiaccola partirà alle... Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Il silenzio dei serial killer

    silenzio serial killer

    Ricordo che da piccolo i miei peggiori incubi erano affollati da tre personaggi ricorrenti: Jack Torrance (interpretato da Jack Nicholson nel film Shining) Rega... Leggere il seguito

    Da  Mickpaolino
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Nel silenzio più assoluto

    silenzio assoluto

    Pubblichiamo la lettera d’un ventunenne che la vita ha masticato per bene, la storia di A. è lo specchio di questa nostra generazione allo sbando. Una... Leggere il seguito

    Da  Pupidizuccaro
    LAVORO, PRECARIATO, SOCIETÀ