Magazine Opinioni

Papà e mamma su Facebook

Creato il 12 agosto 2014 da Giulianoguzzo @GiulianoGuzzo

fb

Chissà se quel gran genio Mark Zuckerberg aveva pensato anche a questo, al fatto che la sua rivoluzionaria creatura, Facebook, potesse servire pure a mantenere saldi i legami familiari. Eppure, anche se non è del tutto scontato, per i figli, accettare o chiedere l’amicizia virtuale dei propri genitori – più si cresce con l’età e meno sono i figli, secondo una ricerca, a prendere l’iniziativa nei confronti di papà e mamma (Repubblica.it, 13/12/2013) – a quanto pare il re dei social network può contribuire positivamente a dinamiche intrafamiliari. A confermarlo è uno studio che, prendendo in esame un campione di 491 adolescenti e rispettivi genitori, ha evidenziato come l’amicizia su Facebook fra figli e genitori risulti correlata a fattori quali un minor rischio di reati e, in generale, ad un minor rischio di condotte devianti (Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking 2014; 17(1):8-13).

Avere mamma e papà “amici” quindi aiuta? In realtà è presto per dirlo, perché questa ricerca non chiarisce se l’efficacia positiva del legame genitori-figli rilevata potesse essere preesistente, come pare verosimile, rispetto all’incontro virtuale. Di certo una funzione di controllo l’amicizia di mamma e papà su Facebook la esercita, tanto è vero che i ricercatori, in qualche caso, hanno rilevato come per i figli la presenza virtuale di mamma e papà sia motivo di imbarazzo. Tuttavia pare più che ragionevole l’ipotesi secondo cui il social network non funge che da “protesi” di una relazione solida e quindi già in grado di orientare positivamente i figli verso comportamenti corretti. E francamente, c’è da augurarsi che sia così dal momento che sarebbero un vero peccato se internet, strumento eccezionale e non certo da demonizzare, potesse un giorno rimpiazzare quella concreta vicinanza che nei processi educativi non arricchisce solo i figli, ma anche ai genitori.

 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La scrittrice di papà

    scrittrice papà

    Anna Lombroso per il SimplicissimusNon passa giorno che insieme a qualche sciabolata non ci venga inflitta qualche puntura, come quelle provocate dalle spine... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Papà, abbiamo una banca

    Papà, abbiamo banca

    Anna Lombroso per il SimplicissimusFinalmente una di quelle “contro-notizie” che vanno contro a usi, tradizioni, eventi considerati naturali: l’uomo che morde i... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Larry Page, il papà di Google

    Larry Page, papà Google

    Quante volte in una giornata ricorriamo all'aiuto di Google per avere informazioni su questo o quell'argomento? Difficile immaginare come faremmo senza il motor... Leggere il seguito

    Da  Metallirari
    ECONOMIA, INVESTIMENTI, SOCIETÀ
  • Post Automatici Su Facebook

    Post Automatici Facebook

    Ciao amici! Avete mai avuto la necessità di dover postare il un vostro articolo, una vostra foto, una locandina commerciale magari con qualche proposta allettat... Leggere il seguito

    Da  Vocealternativa
    SOCIETÀ, DA CLASSIFICARE
  • L’anno “meraviglioso” secondo Facebook

    L’anno “meraviglioso” secondo Facebook

    Eric Meyer (uno dei più autorevoli Web Designer al mondo), padre di una bambina morta da poco, ha criticato la funzione che presenta i “migliori momenti”... Leggere il seguito

    Da  Lago72
    SOCIETÀ
  • Facebook compra Whatsapp!

    Facebook compra Whatsapp!

    Arriva conferma da parte di Facebook e Mark Zuckerberg stesso dell’acquisto di Whatsapp da parte del Social Network per un totale di circa 19 miliardi, di cui 4. Leggere il seguito

    Da  Techvictimsblog
    INFORMATICA, TECNOLOGIA, TELEFONIA MOBILE
  • Facebook compra Whatsapp!

    Facebook compra Whatsapp!

    Facebook ha annunciato poche ore fa l’acquisto di Whatsapp per una cifra che si aggirerebbe intorno ai 16 miliardi di dollari. Leggere il seguito

    Da  Morrom
    INFORMATICA, TECNOLOGIA