Magazine Società

Parole e Personaggi: Treno Notte

Creato il 11 gennaio 2012 da Aronne


La sera si partiva, la mattina si arrivava. Viaggio e pernottamento assieme. Questo era il treno per il Sud, o per il Nord. Il treno che univa l’Italia cibandosi, di notte, dei tanti chilometri lungo quell’orografica impegnativa in cui si stiracchia l’amata penisola.
Non ci saranno più i treni notte. Sconvenienti, dal punto di vista civile, lo sono sempre stati tanto erano sporchi alla partenza come all’arrivo. Ora (era ora), pare, che sconvenienti lo sono anche economicamente. E quindi ecco la rivoluzione. Il Natale 2011 passerà alla storia come il primo Natale in cui i tanti emigrati al Nord che tornano al Sud per le vacanze natalizie lo dovranno fare o alla luce del sole o, per dirla col marketing, con mezzi di trasporto concorrenti sostituti.
Paolo lavora a Torino ma vive in Puglia. Come tanti meridionali che hanno straviati gli affetti e il lavoro. Il pomodoro di Pachino cresce a Pachino ma viene mangiato a Milano. E’ la ferrovia, con una buona rete, resa efficace da una logistica di sistema, che conserva il sapore della terra e degli affetti.
  



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Senza parole

    Non riesco a trovare parole adeguate a descrivere quello che leggo e vedo.Gente come Paniz (quello della nipote di Mubarak) che dice che B. deve farsi da parte... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • parole note

    A dimostrare quanto le recensioni musicali siano superflue ci viene in aiuto Frank Zappa, grazie a uno dei suoi ipse dixit più celebri, quel “parlare di musica ... Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ
  • Parole, parole, parole... (dell'anno che fu)

    Un anno è fatto di 365 giorni. E ogni giorno è fatto di parole. Parole dette, parole scritte. Parole nuove. Quelle usate poco, quelle mai usate prima, quelle... Leggere il seguito

    Da  Serenzia
    ATTUALITÀ, POLITICA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Parole e Personaggi: Decrescita felice, un cazzo

    Parole Personaggi: Decrescita felice, cazzo

    L'italiano medio, brutta espressione per definire il sentire dell'opinione pubblica nostrana, rispetto ai temi del consumo e della sostenibilità ambientale,... Leggere il seguito

    Da  Aronne
    SOCIETÀ
  • Parole e Personaggi: velocità

    Parole Personaggi: velocità

    A furia di utilizzare le tecnologie dell’informazione si sottrae tempo alla riflessione. E si smarrisce il senso delle cose, il significato dei progetti che son... Leggere il seguito

    Da  Aronne
    SOCIETÀ
  • Parole e Personaggi: yuan

    La Cina continua a crescere anno dopo anno soprattutto in virtù di una politica monetaria molto aggressiva. La Banca Centrale Cinese continua a tenere lo yuan... Leggere il seguito

    Da  Aronne
    SOCIETÀ
  • Parole e Personaggi: Equità

    La parola d’ordine di questi giorni è equità. Come patto generazionale tra chi il lavoro ce l’ha e chi lo sta cercando. Tra il lavoro regolato e zeppo di diritt... Leggere il seguito

    Da  Aronne
    SOCIETÀ

Magazine